Loading...

Come installare la beta di macOS Monterey gratuitamente

Con macOS Monterey Apple ha dato una svolta ai suoi prodotti Mac, migliorando molte delle funzioni utilizzate da tutti gli utenti che posseggono questi dispositivi e aggiungendo altrettante modalità. 

Anche per l’aggiornamento beta di macOS Monterey, però, si devono possedere dei MacBook compatibili con il nuovo software, più potente e performante di quelli precedenti. 

Per sicurezza, però, è bene prima salvare tutti gli elementi importanti del nostro Mac su un altro dispositivo e poi procedere all’installazione del nuovo aggiornamento

Infatti, essendo per il momento solo in beta, è probabile che si riscontrino dei problemi con alcune applicazioni. 

Quali sono i dispositivi MacBook compatibili?

Per quanto riguarda l’aggiornamento in beta di macOS Monterey i dispositivi in grado di supportarlo sono i MacBook AirPro usciti dal 2013 in poi, fino ad arrivare ai MacBook mini del 2014 e ovviamente a quelli usciti più di recente

Lo spazio di archiviazione per questo tipo di aggiornamento deve essere almeno di 20 GB

Come installare questo aggiornamento anche essendo in beta?

Dopo che ci siamo assicurati di aver proceduto a fare tutto ciò che è stato detto in precedenza, l’installazione della beta dell’aggiornamento macOS Monterey risulterà molto semplice

Si dovrà necessariamente entrare sul sito internet beta.apple.com per poi fare l’accesso al proprio account iCloud

Dopo aver inserito le credenziali del proprio nome utente e la password, si dovrà fare tap su Enroll Your Device, posizionato nella barra dei menù che si trova ad inizio della pagina. 

In seguito si dovrà cliccare su macOS per poi selezionare la voce che ci indirizzerà al file che si dovrà utilizzare per accedere al download dell’aggiornamento. 

Come anche per gli altri download il file sarà salvato in una cartella da cui poi si potrà prima scaricare l’aggiornamento e poi installarlo

Da questo punto in poi ci saranno tutte le informazioni e le istruzioni per procedere al meglio. 

Non preoccupiamoci se le tempistiche si allungano perché, come detto in precedenza, essendo un aggiornamento in beta, potrebbe volerci più tempo del normale per analizzare tutte le informazioni. 

In alternativa si può passare all’installazione dell’aggiornamento tramite Preferenze di sistema, dove basterà fare tap su Aggiornamento software e procedere.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons