Loading...

WhatsApp: scoperta backdoor – a rischio le nostre comunicazioni

whatsappUna brutta notizia per gli amanti di Whatsapp e per chi è particolarmente attento alla sicurezza e alla privacy dei propri messaggi. La crittografia di Whatsapp non è sicura come sembra.

Tra gli esperti di sicurezza informatica ce n’è uno che ha scoperto una brutta falla nel sistema di sicurezza di Whatsapp. Cosa potrebbe accadere in questo caso? Non allarmatevi troppo, i vostri messaggi non sono visibili a tutti, ma un problema del genere potrebbe comunque infastidire molto gli utenti.

WhatsApp decriptato?

Secondo l’esperto di sicurezza Tobias Boelter, Università della California, questa backdoor permette a Facebook di leggere i messaggi anche se il sistema viene pubblicizzato come sicuro.

In caso di richiesta esplicita da parte delle forze dell’ordine, giustificata da seri motivi, i nostri dati potranno essere consegnati. Whatsapp aveva però fatto capire che avrebbe garantito la segretezza dei messaggi e delle chiamate.

Solo gli utenti interessati avrebbero potuto leggere o ascoltare, ma a quanto pare ciò non accade soprattutto perché sembra che Facebook potrà leggere e archiviare i messaggi non solo per motivi di sicurezza (che a questo punto si potrebbero tollerare), ma anche per scopi diversi.

Il destinatario è completamente ignaro. Il mittente invece, viene avvertito unicamente se, spulciando le opzioni dell’app, ha attivato gli avvisi relativi alla crittografia. La cosa spiacevole è che l’utente viene avvisato solo dopo l’invio del messaggio, quindi attivare gli avvisi non da nessuna tutela.

Non è chiaro come mai sia possibile tutto questo. Non sappiamo se si tratta di un errore o di una vera e propria idea di Facebook. Boelter ha avvisato Facebook denunciando la falla, vedremo cosa accadrà. Pare che Whatsapp abbia comunicato che non fornisce e non fornirà ai governi delle backdoor per il controllo dei messaggi inviati dagli utenti. Chi avrà ragione?

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons