Usare iPhone come una calcolatrice scientifica

Utilizzare il nostro iPhone come calcolatrice scientifica

Una delle tante funzioni che il nostro iPhone ci mette a disposizione è quella di poter essere utilizzato come calcolatrice.

Nulla di particolarmente innovativo, in quanto i telefoni fanno anche da calcolatrici dall’alba dei tempi, ma su iPhone abbiamo la possibilità di trovare qualcosa di più.

Nello specifico potremmo aver bisogno di una calcolatrice scientifica da utilizzare per i compiti di matematica a scuola, in particolare nelle scuole superiori. Andiamo quindi a vedere una serie di app che ci permettono operazioni di calcolo avanzate sul nostro telefono.

La calcolatrice dell’iPhone

Beh, si, come prima app vi parliamo proprio della calcolatrice integrata nel nostro iPhone. Che è una calcolatrice scientifica, anche se piuttosto limitata.

Magari non ve ne siete mai accorti e avete sempre pensato di avere una calcolatrice normale… Provate ad aprire l’app e ruotare lo schermo in orizzontale! Avrete già a disposizione una calcolatrice scientifica a costo zero.

Se, poi, l’app integrata non soddisfa le vostre esigenze ve ne consigliamo altre da acquistare su App Store.

Calc 2M

Si tratta di una calcolatrice non particolarmente avanzata, ma che racchiude al suo interno funzionalità di editing interessanti: quando avete da scrivere un’espressione piuttosto lunga e vi accorgete di aver sbagliato qualcosa in mezzo, generalmente la soluzione è quella di cancellare tutto e riniziare.

In Calc 2M, grazie al comodo cursore, potremo modificare in ogni momento ciò che abbiamo scritto, ma avremo anche la possibilità di esportarlo negli appunti o inviarlo tramite SMS. Comprensibili le implicazioni a scuola…

NoteCalc

Altra calcolatrice scientifica piuttosto simile alla precedente, se non per l’esportazione dei calcoli, anche se ne supporta il salvataggio. Anche con NoteCalc avremo la possibilità di modificare i valori delle operazioni, e per certi aspetti è più semplice da utilizzare rispetto all’altra.

La scelta, in base alla necessità, deve essere effettuata da ognuno di noi; in ogni caso si tratta di due app comunque valide.

Quick Graph

L’ultima app di cui vi parliamo è invece ad un livello superiore rispetto alle altre, in quanto non si tratta di una calcolatrice scientifica ma di una calcolatrice grafica: potremo scrivere delle funzioni, bidimensionali o tridimensionali, per poterne vedere un grafico e poterlo studiare sotto i vari aspetti.

Sicuramente ha funzioni di cui la maggior parte degli studenti non hanno bisogno, ma in ogni caso può essere utile per universitari che frequentano facoltà scientifiche.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons