Tutte le nuove funzioni dell’iPhone 5S

iPhone 5sIl nuovo modello di iPhone è stato presentato solo da poche settimane, ma sta letteralmente andando a ruba nei paesi in cui la commercializzazione è già iniziata.

Ma perché così tante persone vogliono questo nuovo modello di iPhone? Quali sono, insomma, le nuove funzioni dell’iPhone 5S che riescono a renderlo unico anche nei confronti dei suoi predecessori?

Una fotocamera migliore

Se dobbiamo cercare di riassumere le novità maggiori del nuovo iPhone, non possiamo certo non parlare della nuova fotocamera.

Nonostante ad un occhio “inesperto” il fatto che l’iPhone 5S abbia un numero di Megapixel della fotocamera, 8 per la precisione, uguale a quello del precedente modello, dobbiamo dire che la nuova fotocamera ha un’apertura focale maggiore, quindi può registrare una maggior quantità di luce che, essendo basilare per buone fotografie, rendono migliore la fotocamera stessa.

Altro particolare è la frequenza di scatto: l’iPhone 5S può epregistrare video fino a 120 fotogrammi al secondo, che possono quindi essere rallentati per creare video “slow motion” come quelli che possiamo vedere nei film.

I nuovi processori

Se gli anni passati avremmo parlato del nuovo processore, quest’anno mettiamo la dicitura al plurale in quanto Apple ha inserito ben due processori con funzioni diverse nel nuovo iPhone.

Il primo è il processore A7, la base dei processi dell’iPhone che, oltre ad essere più potente rispetto ai precedenti ha un’architettura a 64 bit, quindi è in grado di trasferire una quantità doppi di dati da elaborare rispetto ad un processore precedente.

Il vantaggio di questo componente non sarà immediato, ma lo vedremo quando glo sviluppatori inizieranno a creare app ottimizzate, che sfrutteranno al meglio l’enorme capacità computazionale di questo gioiello.

Abbiamo poi un processore M7 che integra i calcoli relativi ai sensori di movimento come accelerometro e giroscopio: questi sensori consumeranno meno batteria per essere utilizzati e restituiranno risultati migliori.

Il sensore di impronte digitali

E veniamo quindi all’ultima novità presentata, la più pubblicizzata: il Touch ID, o sensore di impronte digitali, posto sul tasto home: per sbloccare il telefono, invece di inserire una password numerica, dovremo semplicemente appoggiare il nostro dito, in modo da avere una sicurezza impossibile da raggirare.

L’impronta digitale sarà utile anche per acquistare app su App Store, e contribuisce molto a rendere sicuri i nostri dati e il telefono stesso.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons