Tasto accensione iPad rotto: come accenderlo

Come accendere un iPad con il tasto Power rotto

L’iPad è un dispositivo originariamente pensato per essere quanto più semplice possibile da utilizzare.

Questa filosofia si riflette nella struttura stessa del dispositivo, in cui sono presenti un numero minimo di tasti, utili per effettuare solo le funzioni essenziali: tutto il resto del lavoro è svolto dallo schermo touch.

Il problema è che quando un tasto si rompe le conseguenze possono essere tali da rendere l’iPad stesso poco utilizzabile.

In particolare il tasto di accensione può rappresentare una vera e propria spina nel fianco quando non funziona.

Infatti mentre le sue funzioni quando l’iPad è acceso possono essere in qualche modo sostituite attraverso l’impostazione di gesti (Activator, sui dispositivi con jailbreak) o tasti virtuali (Assistive Touch, attivabile dall’app Impostazioni), diventa piuttosto difficile riaccendere l’iPad una volta che lo abbiamo spento.

Come accendere l’iPad senza il tasto Power

La soluzione per accendere il dispositivo quando il tasto di accensione non funziona probabilmente la conoscerete già, anche se involontariamente.

Vi sarà infatti capitato di avere la batteria del dispositivo completamente scarica e di doverlo collegare alla corrente; avrete notato che non appena attacchiamo il cavo di ricarica l’iPad si accende.

La soluzione è quindi quella di utilizzare proprio la corrente elettrica per accendere l’iPad facendo a meno dell’apposito tasto.

Naturalmente abbiamo a disposizione la corrente solamente quando siamo al chiuso, a casa o in un ufficio, ma difficilmente quando siamo fuori; essendo l’iPad un dispositivo che si presta particolarmente ad essere utilizzato fuori casa (rispetto ad un computer) dobbiamo trovare delle soluzioni alternative.

La regola base è che non abbiamo bisogno di tanta corrente, ma solo del minimo indispensabile per poter accendere il dispositivo, che poi caricheremo una volta tornati a casa.

Per questo motivo ogni metodo di carica, seppur poco efficiente, va bene anche utilizzato per pochi secondi.

Vediamo quindi di seguito una serie di soluzioni possibili per l’accensione del dispositivo; ricordiamo che per utilizzare la maggior parte dei metodi che vi indichiamo è necessario portare con noi il cavo di ricarica, per cui potrebbe essere una buona idea acquistarne uno supplementare appositamente per l’accensione del dispositivo.

  1. Il caricabatterie da auto è un sistema molto comodo per chi si sposta molto con il mezzo proprio. Carica pochissimo, specialmente un iPad, ma può essere facilmente collegato all’accendisigari e al dispositivo che si accenderà senza troppi problemi.
  2. Se siamo soliti portare con noi, oltre all’iPad, anche un computer portatile, quindi il cavo di ricarica che utilizziamo normalmente, anche il PC può essere utile per accendere il dispositivo. Sarà sufficiente collegarlo per qualche secondo e attendere che il computer lo riconosca. Come metodo di ricarica è pessimo, ma come metodo di accensione risulta ottimo.
  3. Forse la soluzione migliore per accendere l’iPad senza troppo ingombro e ovunque siamo è però la batteria esterna: possiamo trovarne di vari prezzi ed essendo di dimensioni molto ridotte è possibile portarla dietro praticamente sempre. Sarà così sufficiente prestare attenzione solo alla carica residua dell’accessorio, perché non rimanga completamente scarico. Anche una carica minima basterà per dare l’input di accensione al nostro iPad, così da poterlo accendere in ogni momento.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons