Samsung paga la multa ad Apple in pezzi da 5 centesimi – tutta la verità

samsung tir pagato monetaE’ una notizia apparsa sui profili Facebook e sulle timeline Twitter di mezzo mondo. Samsung, multata recentemente per l’astronomica cifra di un miliardo di dollari e rotti, avrebbe pagato Apple in pezzi da 5 centesimi di dollaro.

Una non-notizia che ha fatto rapidamente il giro del web, e che la dice lunga sull’affidabilità dei siti che seguite. Qualcuno l’ha fatto per sbadataggine, qualcuno invece ha fatto rimbalzare la notizia con dolo, cercando di acchiappare qualche click.

Il risultato non cambia. Si tratta di informazione di infimo livello, parente stretta di tutte le stupidaggini che si leggono su Facebook. Vi raccontiamo noi com’è andata, anzi, come non è andata.

1 miliardo di dollari in pezzi da 5 cent

La storia è oggettivamente divertente, e vorremmo vedere. E’ stata creata ad arte da El Deforma, un sito messicano di notizie false in stile The Onion. Si tratta di una bufala creata ad arte per farsi una risata, ma qualcuno, complice la fretta nel riportare le notizie e la sete di visitatori, non ci ha pensato due volte prima di ripubblicarla.

Oltre trenta camion, dice El Deforma, carichi di pezzi da 5 cent (i nichelini, per chi si ricorda Zio Paperone), per pagare una delle multe più pesanti della storia e rintuzzare una delle rivalità più accese del mondo della tecnologia, quello tra la coreana Samsung e l’americana Apple.

Perché non è possibile

Per pagare 1.000.000.000 di dollari di multa sono necessari 20.000.000.000 di pezzi da 5 cent (hai capito bene, venti miliardi di pezzi). L’inghippo è tutto qui, si tratta di un numero fantascientifico, che avrebbe dovuto far puzzare la storia da un chilometro.

Non ci sono così tanti nichelini in circolazione

Ammesso che Samsung avesse davvero voluto pagare la multa in pezzi da 5 cent, non lo avrebbe potuto fare. Secondo una stima del 2006 fatta dal New York Times sono in circolazione circa 20.000.000.000 di pezzi, cifra molto vicina a quella di cui Samsung avrebbe avuto bisogno.

Per intenderci Samsung avrebbe dovuto raccogliere il 100% o giù di lì dei pezzi da 5 cent in circolazione. Avrebbe dovuto contattare i 300 milioni e rotti di abitanti degli Stati Uniti, chiedere tutte le loro monete da cinque centesimi, raccoglierle, metterle su dei camion e mandarle ad Apple. Impossibile.

5 cent americani
5 cent americani – quelli che Samsung NON ha mandato ad Apple

Non sarebbero bastati i 30 camion

La storia parla di più di 30 camion utilizzati da Samsung per pagare la multa. Si tratta di un numero decisamente risicato. Un pezzo da 5 cent pesa 5 grammi. Moltiplichiamo questo numero per i 20 milioni di monete necessarie e abbiamo 100.000 tonnellate. 

Secondo la legge americana un tir con 18 ruote può trasportare massimo 36 tonnellate. Ci sarebbero voluti 2700 e rotti camion per trasportare 1 miliardo di dollari, non 30.

La multa non deve essere ancora pagata

La multa non è ancora stata decisa dal giudice. Per il momento abbiamo soltanto la stima da parte della giuria, che deve essere ancora convalidata dal giudice. Tutto sarà più chiaro il prossimo 6 dicembre, a meno di ulteriori rinvii.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons