Salvare le mappe di Google su iPhone per usarle senza internet

mappe generali

Se state organizzando un viaggio, soprattutto all’estero dove le tariffe roaming internet sono altissime, potrebbe farvi comodo salvare le mappe di Google per utilizzarle anche senza internet. Come si fa? Ve lo spieghiamo in pochissimi passi subito dopo il break.

1. Aprire Google Maps

Il primo passo è ovviamente quello di aprire Google Maps. Se non avete ancora installato l’App, cercatela su AppStore, è gratuita. Una volta aperta potremo passare al prossimo punto.

2. Selezionare con la mappa la zona che vogliamo salvare

selezionare mappa

Scorriamo la mappa alla ricerca del luogo del quale ci interessano le mappe. Una volta che sia tutto contenuto nello schermo (guardate l’esempio nella foto, abbiamo salvato le mappe di Roma), possiamo passare al prossimo punto.

3. Cercare “Ok Maps”

cercare mappa

Nella barra di ricerca indirizzi, digitate Ok Maps, e poi pigiate sul “cerca” che trovate sulla tastiera. Si aprirà una schermata con il logo di Google Maps, che si colorerà gradualmente a seconda della percentuale di mappa scaricata. Non toccate nulla, farà tutto da solo.

4. Ci siamo!

mappa completata

Google Maps tornerà alle sue mappe, Un messaggio sulla parte bassa dello schermo ci avviserà che le mappe sono state salvate correttamente. D’ora in poi le mappe che avete salvato con questa procedura saranno a vostra disposizione sul vostro telefono anche in assenza di connessione internet.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons