Quanto costa cambiare la batteria di un iPad 2?

Come fare per cambiare la batteria del nostro iPad 2?

La batteria dell’iPad 2 è un prodotto di qualità.

Il dispositivo ha infatti  un’autonomia eccellente e raramente gli utenti hanno riscontrato problemi legati alla batteria.

Tuttavia può sempre succedere che il nostro iPad 2 abbia un guasto, e che questo si rifletta sulla durata della batteria. Potrebbe essere il caso di cambiarla.

Vediamo come e a che prezzo.

L’assistenza Apple

Apple ha un modo un po’ strano di riparare i propri prodotti. O meglio, non li ripara proprio (o per lo meno li ripara ma non ce li restituisce) e ci da in cambio un dispositivo dello stesso modello del nostro in sostituzione.

Questo servizio è gratuito se siamo in garanzia, mentre è a pagamento nel caso in cui la garanzia non copra più il nostro iPad.

Il pagamento è di 99€ per la sostituzione più 12 euro di spese di spedizione se non possiamo recarci personalmente ad un Apple Store.

Tuttavia ci sono alcune condizioni: la sostituzione fuori garanzia di cui abbiamo appena parlato è disponibile solo nel caso in cui l’iPad non sia stato aperto, rotto accidentalmente, e nel caso in cui non siano state effettuate modifiche non autorizzate.

In pratica, deve essere un difetto di produzione o Apple non lo riparerà proprio, sia che siamo coperti dalla garanzia, sia che non lo siamo.

I servizi terzi

Come fare quindi nel caso in cui Apple non voglia riparare il nostro iPad 2, magari proprio perché abbiamo tentato di aprirlo o perché ci è accidentalmente caduto?

Sono disponibili servizi di terzi che sostituzione della batteria. I prezzi sono ovviamente variabili ma generalmente superano i 90 euro.

Cosa contribuisce ad un prezzo tanto alto? Il costo della batteria e la difficoltà nell’aprire questo dispositivo e lavorarci, anche per il personale specializzato.

Nel caso ci affidiamo a servizi terzi dobbiamo però considerare che questi non sostituiranno il nostro iPad 2 bensì ci restituiranno il nostro, ovviamente con il componente cambiato.

Prima di procedere per questa strada è conveniente chiedere un preventivo a una delle molte aziende che offrono questo tipo di servizi in modo da poter scegliere se affidarci all’assistenza Apple oppure ad un servizio di compagnie terze.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons