Loading...

Novità per gli iPad: si potranno ridimensionare le icone

Per gli iPad Apple arrivano delle novità interessanti: sembra proprio che sarà possibile ridimensionare le icone delle app grazie all’ultima versione beta di iPadOS 13 di Apple.

La versione nuova di zecca di OS è stata rilasciata qualche giorno fa e ovviamente sono anche arrivate alcune interessanti novità per gli utenti Apple che possiedono un iPad.

Vediamo ora di scoprire insieme quali sono tutte le interessanti novità che la casa di Cupertino ha apportato al nuovo OS per iPad. Continua a leggere la nostra guida.

Novità in arrivo per iPad

La più importante delle novità che la società californiana sta pianificando è una funzionalità che permetterà agli utenti di ridimensionare le icone delle applicazione nella schermata home. È la prima volta che vediamo una novità del genere.

Per meglio dire, Apple permetterà la personalizzazione del layout della griglia dato che (per essere precisi) le icone delle app vengono dall’aggiunta di due colonne aggiuntive al layout della griglia.

Nelle impostazioni troverai dimensione icona app, funzione già disponibile nella quinta beta di iPadOS, quindi al momento non abbiamo capito se sarà anche una funzionalità di iOS 13 per iPhone anche se secondo molti sembra un’opzione piuttosto improbabile.

Apple sta anche apportando delle modifiche ad un’opzione di iPadOS, il layout 6 x che è stato introdotto nella schermata principale rielaborata. Significa quindi che gli utenti possono tornare allo standard utilizzando l’opzione di ridimensionamento dell’icona dell’app.

Questa opzione consente di personalizzare il numero delle colonne nella schermata principale a scelta tra un layout 4 x 5 e un layout 6 x 5.

Al momento sembra che sia possibile riuscire a minimizzare e ad alternare addirittura tra le 20 e le 30 app su una sola schermata. Un livello di personalizzazione sulle icone che per la prima volta viene permesso da Apple, ma che farà davvero comodo agli utenti che possiedono un iPad.

Migliore accessibilità

Dal punto di vista dell’accessibilità, sarà un’opzione davvero comoda per tutti gli utenti. Inoltre si tratta di una vera e propria rarità, dato che questa opzione deriva direttamente da una funzionalità di jailbreak che alla fine Apple ha deciso, con la felicità dei clienti, di portate sulla sua piattaforma iOS ufficiale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons