Loading...

No al lightning con MagSafe

Avete un iPhone della categoria 12, ma non volete sempre stare ad attaccare il cavo di alimentazione perché potrebbe essere scomodo in alcune situazioni?

Il Magsafe allora potrebbe fare al caso vostro anche se, oltre ai pro, ci sono anche dei contro

Grazie a questo innovativo caricatore wireless, basterà appoggiare il nostro iPhone su questo disco e il gioco sarà fatto.

Pro e contro

Un contro è sicuramente la lunghezza del filo che non supera il metro e potrebbe essere problematico se magari siamo a lavoro e abbiamo la necessità di utilizzare il nostro telefono e la presa di corrente è lontana dalla nostra scrivania. 

Però dobbiamo anche mettere in conto che, come detto prima, abbiamo solo il cavo di alimentazione in dotazione e quindi non sarà presente una presa da attaccare al muro. 

Infatti, se ne abbiamo la necessità, dovrà essere acquistata

Il Magsafe riprende lo stesso design dei caricatori di Apple watch, ma con un’unica differenza: questo è più grande, fatto apposta per un telefono

Come funziona?

La copertura è in alluminio e la parte centrale è formata da una sezione bianca che risulta molto confortevole al tatto. 

Grazie ai magneti che si attaccano direttamente al nostro iPhone, potremmo usarlo senza alcun problema anche se saremo costretti a non poterci allontanare più di tanto. 

Proprio negli iPhone di gamma 12 abbiamo lo stesso cerchio magnetico che si trova nel Magsafe. 

Al loro incontro, il telefono inizierà immediatamente a caricarsi e l’attaccatura dei due dispositivi sarà veloce e facile proprio grazie al principio di attrazione dei magneti. 

Il caricatore avrà bisogno di una potenza massima di 20W per caricare un iPhone 12 da 15W

Più la potenza utilizzata dalla prese di corrente sarà bassa e più il nostro cellulare avrà bisogno di tempo per ricaricarsi. 

Come per tutti i tipi di caricatori Apple, all’inizio della modalità di carica si sentirà il tradizionale suono, ma comparirà sullo schermo un cerchio con scritto a che percentuale è il telefono invece che il solito disegno della batteria

Il caricatore Magsafe funziona anche con dispositivi quali iPhone 8 ma, al contrario di un iPhone 12 che ha i magneti integrati, questo dovrà essere posizionato attentamente in quanto non rimarrà attaccato. 

Quanto carica?

Se per esempio si usa un Magsafe con alimentazione a 20W, avremmo che un iPhone 12 Pro Max impiegherà circa mezz’ora per passare dallo 0% al 30%, mentre per effettuare una carica completa saranno necessarie 3 ore e mezza. 

Per iPhone 12 e 12 Pro le tempistiche per una carica completa saranno circa di 3 ore. 

Ovviamente con il Lightning i tempi sono molto più ridotti (circa la metà).

Grazie alla “Tecnologia Qi” sarà possibile ricaricare anche molti altri modelli di iPhone o le air pois wireless e, come detto in precedenza, bisognerà aspettare e avere pazienza fino a quando non si attaccheranno al magnete e si caricheranno. 

Altra cosa a cui bisogna stare attenti sono le macchie che potrebbero venirsi a creare se si utilizzano cover di tessuto o di pelle

Se si ha un iPhone 12 è consigliabile l’acquisto del Magsafe grazie non solo all’allineamento dei magneti, ma anche per la potenza di carica anche se ridotta rispetto ad un alimentatore lighting. 

Il prezzo per questo prodotto potrebbe essere elevato per alcuni: 45 euro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons