L’Apple Watch ha il GPS integrato?

apple watch gpsApple Watch ha il GPS? No. E questa è una scelta che condizionerebbe almeno il prodotto di un’azienda normale. Non è però così, perché Apple, almeno per le funzionalità sport, è riuscita ad ovviare al problema ingegnandosi e fornendoci di fatto un dispositivo che è in grado di calcolare percorsi e calorie, in maniera precisa quanto i migliori Sport Watch in commercio, quelli sì dotati di GPS.

Una scelta particolare? Sicuramente sì, ma anche dettata da scelte precise in termine di durata della batteria, che hanno fatto optare, almeno per questa versione, per un dispositivo privo di GPS, una scelta che si paga sicuramente per le mappe, ma che alla fine per quello che riguarda la corsa, non c’è alcun tipo di problema. Vediamo perché.

Il trucco? S1 e accelerometro a 6 assi

Il segreto è sicuramente nel processore S1, che è in grado di calcolare i dati che però gli vengono passati da un innovativo accelerometro a 6 assi. La combinazione di queste due componenti ci permettono di calcolare i nostri spostamenti con enorme precisione e a dimostrarlo ci sono i dati che Apple ha confrontato con quelli raccolti tramite orologi da sport molto più evoluti: l’identità di dati raccolti è incredibile, anche quando confrontata con dispositivi che possono contare sull’appoggio di un ricettore GPS.

Perché niente GPS?

La risposta è semplice: perché Apple ha preferito lasciare fuori quello che è un componente piuttosto esoso sotto il profilo delle richieste energetiche, un componente che avrebbe ridotto la già non eccellente durata della batteria del nostro Apple Watch.

La scelta, almeno per chi deve fare sport, sembra essere più che intelligente: abbiamo un dispositivo che dura di più e che può contare la nostra attività fisica, senza ricorrere al GPS.

E nelle prossime versioni?

Nelle prossime versioni probabilmente il GPS verrà inserito, anche e soprattutto per avere a disposizione un servizio di mappe localizzate anche al di fuori delle città: se è vero infatti che utilizzando il WIFI il nostro Apple Watch può comunque senza problemi indicarci la nostra posizione, è altrettanto vero che fuori dai centri abitati i problemi sono seri e le mappe, con Apple Watch che non è accoppiato con iPhone, funzionano poco e male.

Staremo a vedere cosa Apple ha in serbo per noi e se ci sarà qualcosa o meno di nuovo nella prossima iterazione del dispositivo.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons