James Bond rifiuta Samsung: “È da sfigati!”

james bondJames Bond, la spia più elegante che memoria d’uomo ricordi, non lascia nulla al caso. Certa è la marca del drink, certa quelle autovetture (le elegantissime Aston Martin), e certa è anche la marca dei telefoni, almeno a leggere le mail dei dirigenti di Sony, che sono finite in piazza dopo che l’azienda giapponese ha sofferto uno degli attacchi hacker più importanti della storia.

Nonostante infatti Samsung abbia offerto 50 milioni di dollari per far utilizzare uno dei suoi prodotti a James Bond, una pratica di product placement sempre più comune nel mondo del cinema, con ogni probabilità James Bond utilizzerà iPhone, proprio per il suo fattore cool.

La marca più… cool

Il punto è proprio questo. Come si discute ormai da anni nell’industria cinematografica, Apple è forse l’unica grande azienda non avvezza a coprire di milioni eventuali film maker per inserire i propri prodotti nello schema narrativo. Eppure, direte voi, di prodotti Apple se ne vedono tantissimi. Questo è frutto però di scelte autonome dei registi, che intravedono in Apple proprio un cool factor che aiuta i personaggi a sembrare più vincenti e in ultimo più in linea con la moda della classe medio alta.

Non è un mistero che proprio personaggi amatissimi dal pubblico, ci viene in mente Dexter su tutti, si sono presentati ripetutamente nelle serie TV e nei film proprio con i loro fidi computer Apple (e anche, in misura minore, con gli smartphone iPhone).

Boccone amaro per Samsung

Un boccone decisamente amaro per Samsung, che ricorda però ancora una volta, se ce ne fosse davvero il bisogno, che ci sono cose che non si possono comprare, neanche a suon di milioni.

Una porta sbattuta in faccia ad una Samsung che sono anni che insegue, oltre che i margini, anche quello status che solo i prodotti Apple, per il momento, sono in grado di garantire. Qualcosa di estremamente interessante per chi si occupa di marketing, una ricetta magica che sembra conoscere, almeno per il momento, soltanto Cupertino.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons