iPhone 6 svizzero: funziona in Italia?

Un iPhone 6 svizzero è utilizzabile nel nostro paese?

Se volete risparmiare qualcosa, la soluzione può però essere quella di acquistare un iPhone 6 all’estero, dove le tasse sono minori e quindi riusciremo a spendere un po’ meno.

Il paese verso cui volgiamo lo sguardo è la Svizzera, molto vicina a noi che chiunque si trovi in Lombardia per lavoro può raggiungere nel giro di un paio d’ore.

Acquistare un iPhone 6 all’estero comporta due tipi di problematiche: la prima è quella della compatibilità delle reti telefoniche, mentre la seconda è la garanzia. Andiamo ad analizzare i vari fattori per vedere se l’acquisto in questo paese può essere conveniente.

La compatibilità delle reti telefoniche

Per la prima volta, a differenza degli anni precedenti, Apple ha deciso di rendere compatibili gli iPhone di tutti i paesi tra di loro senza alcun tipo di limitazione. Questo, oltre ad essere stata una mossa molto saggia (alla fine, che io compri l’iPhone in Italia o in un altro paese i guadagni vanno sempre ad Apple) è stata anche una soluzione molto comoda per gli utenti che viaggiano molto all’estero.

Senza alcun tipo di limitazione tra i paesi, possiamo tranquillamente comprare un iPhone in Svizzera e utilizzarlo nel nostro paese inserendo direttamente una SIM italiana, anche se nel paese di acquisto non lo avevamo nemmeno acceso.

Potremo utilizzare sia le normali reti telefoniche, che le reti 3G, che quelle 4G LTE del nostro paese in relazione all’operatore telefonico che vogliamo scegliere. In ogni caso, maggiori informazioni tecniche sulle reti supportate nei vari paesi possono essere trovate in questa pagina del sito Apple, per poter avere informazioni specifiche soprattutto sulle lunghezze d’onda supportate, confrontandole con quelle disponibili sui siti dei vari operatori telefonici.

In ogni caso in linea di massima su questo fronte non ci saranno problemi e potrete tranquillamente utilizzare un iPhone svizzero nel nostro paese.

La garanzia

L’altra parte da analizzare riguardo all’acquisto di un iPhone straniero è quella della garanzia: infatti il diapositivo potrebbe avere un difetto di fabbricazione ma, non essendo stato acquistato nello stesso paese, potrebbe succedere che sia impossibile farlo riparare gratuitamente.

Per quanto riguarda il primo anno dall’acquisto del dispositivo non ci saranno problemi. Questo perché saremo coperti dalla Garanzia Apple, che l’azienda mette a disposizione ai suoi clienti in ogni paese del mondo: in pratica, finché ne siamo coperti potremo portare il telefono in un qualsiasi Apple Store del mondo, quindi anche in Italia, con il diritto della sostituzione gratuita ed immediata.

Il problema è che quando superiamo il primo anno dall’acquisto la garanzia Apple viene meno: a questo punto l’unica cosa che possiamo fare è tornare in Svizzera, ma al momento dell’acquisto dobbiamo informarci sul funzionamento della garanzia svizzera e, soprattutto, su quanto è lungo il periodo di copertura.

In Italia questo periodo è di due anni, ma naturalmente la garanzia vale solo per i prodotti acquistati sul territorio nazionale.

A scanso di equivoci e per essere sicuri di avere una garanzia di due anni vi consigliamo di stipulare un piano AppleCare, che costa un po’ ma allo stesso tempo permette di prolungare la garanzia Apple da uno a due anni: in questo modo saremo comunque coperti da due anni di garanzia di cui, fortunatamente, potremo usufruire pienamente anche in Italia, negli Apple Store.

Tenuto conto di questi fattori, non dovreste avere problemi con l’acquistare il vostro iPhone 6 in Svizzera.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons