iPhone 6 francese: funziona in Italia?

Posso usare in Italia un iPhone 6 comprato in Francia?

Tra l’IVA che ormai ha raggiunto quota 22% sui beni di lusso (tra cui rientrano i telefoni) e le varie tasse imposte dall’Italia, acquistare un iPhone nel nostro paese è una delle azioni più sconvenienti, in senso economico, che possiamo fare.

Per cercare di risparmiare qualcosa sull’acquisto di un dispositivo come iPhone 6, di per sé già molto costoso, possiamo seguire i consigli del buon Gino Paoli (se ricordate la cronaca di qualche mese fa) ed acquistarlo in un paese straniero come la Francia.

È un paese vicino al nostro e se l’acquisto magari non è ripagato dal costo della benzina per andare a comprarlo lì (dipende da dove abitiamo), nel caso in cui ci troviamo in Francia per altri motivi come il lavoro o una vacanza può essere conveniente procedere con l’acquisto.

I problemi principali di acquistare un dispositivo all’estero sono, di solito, principalmente due: uno è quello della compatibilità delle connessioni telefoniche del paese straniero con le reti italiane, mentre l’altro è quello della copertura della garanzia. In questa pagina andremo ad analizzarli entrambi.

Le reti telefoniche

Di compatibilità con le reti telefoniche dei paesi diversi da quello in cui si è acquistato un iPhone se ne è molto sentito parlare qualche anno fa: infatti capitava che dispositivi acquistati all’estero poi non funzionassero affatto nel nostro paese.

Fortunatamente, con iPhone 6 Apple ha deciso di togliere questa inutile limitazione, e questo significa che inserendo una SIM italiana nel nostro dispositivo indipendentemente da dove lo abbiamo acquistato non ci saranno problemi di compatibilità e, soprattutto, non ci sarà necessità di sbloccare il dispositivo tramite procedure più o meno complesse.

Su questo aspetto possiamo quindi stare tranquilli, per quanto riguarda sia l’iPhone 6 che l’iPhone 6 Plus, in quanto possiamo tranquillamente recarci in Francia, acquistare il telefono, quindi tornare a casa senza nemmeno accenderlo ed attivarlo proprio come se lo avessimo comprato in Italia con l’unica accortezza di impostare l’italiano come lingua predefinita. Nessun problema con le SIM.

La garanzia

Discorso un po’ diverso per quanto riguarda, invece, la garanzia del dispositivo.

Infatti la garanzia dai prodotti cambia da stato a stato, e nonostante le direttive siano europee non è possibile riparare in Italia un iPhone acquistato in Francia, per quanto riguarda la legge.

Il primo anno dall’acquisto dell’iPhone 6 il problema non si pone, perché siamo coperti dalla cosiddetta garanzia Apple, che ci da la possibilità tra le altre cose di riparare (o meglio, di sostituire gratuitamente) il dispositivo difettoso in un Apple Store di tutto il mondo, indipendentemente da dove lo abbiamo acquistato.

In pratica possiamo entrare nell’Apple Store più vicino a dove abitiamo e richiedere assistenza, se abbiamo acquistato il telefono da meno di un anno.

Discorso diverso per il periodo che va da uno a due anni dall’acquisto: in questo caso, infatti, se lo avessimo acquistato nel nostro paese saremmo coperti dalla garanzia per legge, ma avendolo acquistato in Francia la legge italiana non ci tutelerà.

Possiamo sempre tornare in Francia, ma prima di acquistare dobbiamo informarci precisamente su come funziona (e, soprattutto, quanto è valida) la garanzia in quello stato, in modo da esserne consapevoli.

Per avere assistenza da parte di Apple anche nel nostro paese proprio come nel primo anno dall’acquisto dell’iPhone possiamo invece agire in un altro modo.

Possiamo infatti acquistare un piano AppleCare, un servizio a pagamento (costa circa 80 euro) proposto da Apple che ci permette di usufruire dei servizi della garanzia Apple fino al termine del secondo anno dall’acquisto dell’iPhone, anziché del primo anno.

Certo, è un servizio che va pagato, ma allo stesso tempo saremo coperti dalla garanzia di due anni e soprattutto potremo usufruirne anche in Italia, e non è una cosa da sottovalutare.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons