iPhone 6 bianco, grigio o oro: quale scegliere?

iphone 6 coloriiPhone 6 ha ripresentato quello che è ormai il classico trittico di colori degli smartphone prodotti da Apple. Se avete già deciso di passare al nuovo telefono di Cupertino, la scelta residua dovrebbe essere, ormai, soltanto questa.

Vediamo insieme come orientarsi nella scelta, tenendo conto di quanto ci hanno raccontato nel corso di questi mesi i nostri lettori.

Il classico: grigio siderale

Quello che era un tempo il nero di iPhone 4S, è diventato con la versione 5 del telefono grigio siderale. Si tratta di una tonalità di grigio molto scura, verso l’antracite, che contribuisce a dare un tocco di serietà e di eleganza allo smartphone. 

È il colore classico per iPhone 6 e quello che probabilmente venderà più unità. È facile da portare e si adatta tanto agli uomini adulti, tanto ai ragazzi, passando anche dai membri del gentil sesso. Se non sapete davvero quale scegliere e volete andare sul sicuro, il grigio siderale è sicuramente un’ottima scelta, della quale difficilmente vi pentirete.

Il meno classico: bianco/argento

Apple ha introdotto quasi da subito la colorazione bianca, anche se ha praticamente da sempre rivestito un po’ il ruolo dell’antagonista. I dati di vendita parlano piuttosto chiaro: piace di più alle ragazze, anche se i ragazzi particolarmente alla moda lo hanno apprezzato sicuramente di più della versione più scura.

Il bianco è stato il colore più trendy degli ultimi anni, anche se quando si parla di iPhone è costretto a piazzarsi al secondo posto. Se volete essere più stravaganti e non seguire la massa, potrebbe essere questo il colore che fa per voi.

Lo stravagante: oro/champagne

Questa colorazione è sicuramente l’ultima in ordine di tempo ad essere stata introdotta da Apple, anche se è già riuscita a costruirsi un gruppo piuttosto nutrito di appassionati. Nel caso di iPhone 5S questa colorazione è stata praticamente introvabile per un lungo periodo di tempo, e sembra che lo stesso sarà destinato ad accadere anche con iPhone 6, durante i primi periodi della sua commercializzazione.

Per tipi eleganti e alla moda, la colorazione oro riprende un po’ i colori dei grandi marchi del lusso, marchi tra i quali Apple potrebbe essere sicuramente annoverata, tenendo conto del prezzo non esattamente economico di questo dispositivi.

iPhone 6 grigio, bianco o oro si rovina prima. È vero?

No, non è vero. I materiali impiegati nella costruzione delle tre diverse versioni sono assolutamente identici. Quello che è però vero è che la versione grigio siderale tende a rendere anche le piccole rigature più visibili, almeno rispetto alla versione bianca e oro/champagne.

Questo però non vuol dire che il telefono sia destinato a durare meno. Siamo davanti a prodotti assolutamente identici, indipendentemente dalla colorazione utilizzata per la parte frontale o per quella anteriore.

È vero che iPhone 6 bianco tende a macchiarsi?

No, non è vero. O meglio, non tende a sporcarsi o macchiarsi più delle altre due versioni. Se vi danno fastidio le macchie l’unica cosa che potete fare è imparare a tenerlo pulito, utilizzando i prodotti giusti, quelli che riescono a pulire senza rovinare i materiali utilizzati dal telefono.

È un problema di igiene e non di colori di iPhone 6, che si sporcano esattamente allo stesso modo, qualunque sia il colore che avrete scelto.

E il prezzo? Costano tutti uguale?

Si, non cambia il prezzo tra le diverse colorazioni di iPhone 6. Si parte da 729€ per la versione da 16GB, per poi superare la soglia degli 800€ per le versioni da 64GB e 128GB.

Stesso discorso per iPhone 6 Plus, dove il colore non incide, neanche in minima parte, sul prezzo. L’unico problema potrebbe essere quello della reperibilità di alcuni colori, soprattutto l’oro/champagne, almeno durante le prime settimane della commercializzazione dell’ultimo smartphone di Apple.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons