iPhone 5S contro Galaxy S5: qual è il migliore?

galaxy s5 contro iPhone 5SSamsung ha presentato il suo nuovo Galaxy S5, approfittando dell’unica importante kermesse europea dedicata al mondo della tecnologia e della telefonia mobile. Un palcoscenico rubato dalla casa coreana, che ha rilanciato la sfida contro Apple e contro il suo iPhone 5S.

Se il dispositivo di Cupertino vinceva a mani basse il confronto con Galaxy S4, le carte in tavola potrebbero essere cambiate ora che, a distanza di circa 6 mesi dall’uscita dell’ultimo flagship della casa californiana, Samsung ha risposto con il suo smartphone di punta.

Vediamo insieme le differenze tra questi due dispositivi, destinati anche per il 2014 a ripetere e rinforzare lo stradominio Apple-Samsung nel mondo della telefonia mobile.

Il design e i materiali

No, non siamo dei fanatici della bellezza. E’ che abbiamo sposato anche noi la filosofia Apple, secondo la quale design non vuol dire come sembra agli occhi, ma come funziona. Su questo fronte, come iPhone 5S, Galaxy S5 si mostra molto simile al predecessore.

Stesso formato per Galaxy S5, che vuol dire che se non vi piaceva il suo predecessore, non vi piacerà neanche questo. Materiali plastici, che sebbene Apple li abbia sdoganati con il suo 5C, non sembrano ancora essere all’altezza dell’alluminio utilizzato da iPhone 5S. 

Per quanto riguarda invece la grandezza, si è rimasti pressoché sulle stesse dimensioni: lo schermo ne ha guadagnato qualcosina (si parla adesso di 5.1” di diagonale) ma la sensazione quando lo si ha in mano, dicono quelli che hanno già avuto di tenere in mano lo smartphone della coreana, è la stessa.

Lo schermo

La grandissima differenza tra i due smartphone è forse nello schermo: iPhone 5S è fermo a 4 pollici, una lunghezza di diagonale che secondo i canoni di Samsung è destinata alla serie Mini dei suoi prodotti, e che impallidisce un po’ di fronte ai 5.1” di diagonale dello schermo AMOLED di Galaxy S5.

Un display di ottima qualità, con una riproduzione dei colori che però continua ad essere meno fedele di quella di iPhone 5S. La scelta qui è tra la grandezza dello schermo e la fedeltà dei colori.

Una scelta di campo, che racchiude in se tutte le differenze tra le due case.

I servizi aggiuntivi

Anche Samsung, come Apple con iPhone 5S, ha introdotto un lettore di impronte, sulla cui affidabilità però si è già sollevato più di qualche dubbio. La tecnologia impiegata è diversa, e secondo i fan di Apple sarebbe meno perforante di quella utilizzata da iPhone 5S.

Qualcosa sul quale non possiamo esprimerci ancora, dato che nessuno ha avuto modo di testare a lungo.

Samsung Galaxy S5 include però anche un misuratore di battiti cardiaci, che potrebbe aprire le porte di Android al mercato delle App mediche e di auto-misurazione. E’ qualcosa che, si dice nei bui corridoi dove nascono i rumors, Apple potrebbe includere nel suo prossimo dispositivo, iPhone 6.

Per il resto le dotazioni sembrano pressoché identiche, con sensori di luminosità che permettono di regolare automaticamente la luminosità dello schermo, gli ormai classici accelerometri e sensori di prossimità che sono la dotazione standard di ogni smartphone che si rispetti.

I processori

Apple ha utilizzato per il suo ultimo modello un performantissimo processore, ultima evoluzione della sua serie ARM, che sembra avere, almeno per il momento, davvero pochissimi rivali nell’industria smartphone.

Samsung, che non è un’azienda che le manda a dire, ha risposto con un processore da 2.5GHz, lo Snapdragon 801 che aiutato dai 2GB di RAM inclusi nello smartphone della coreana, dovrebbe essere in grado di far girare qualunque tipo di applicazione senza problemi. 

Non sembra che i processori possano giocare un ruolo nella fondamentale della scelta dei consumatori. Si tratta comunque di due prodotti di punta, lontani anni luce dalla concorrenza, soprattutto sotto il profilo della prestanza computazionale.

Fotocamera

La grande battaglia degli smartphone si gioca anche sulle fotocamere, ed è così che sembrano pensarla anche Apple e Samsung.

Da un lato abbiamo iPhone 5S, che con la sua ottima fotocamera da 8MP, con lenti in Sapphire Glass, offre per il momento quelle che sono le migliori fotografie scattabili da uno smartphone.

Samsung Galaxy S5 risponde con una fotocamera da 16MP, il doppio di quelli offerti da Apple, senza però quello che è il grandissimo vantaggio di iPhone 5S: il flash a doppio led che è in grado di illuminare di notte come se fosse giorno, offrendo foto nitide anche nelle peggiori condizioni di illuminazione.

Dove vince Samsung a mani basse è nel software, almeno stando a quello che ci hanno fatto vedere nella presentazione. E’ possibile infatti caricare in tempo reale filtri, e l’autofocus impiega soltanto 0.3 secondi per mettere a fuoco il vostro punto preferito nella foto.

Batteria

La batteria di Samsung Galaxy S5 è grande quasi il doppio di quella di iPhone 5S. 2800 MhA contro i 1570 di Apple. Questo però non garantirà una durata maggiore della batteria di iPhone 5S.

Per il momento Samsung parla di durata di batteria, anche in riproduzione video, molto vicina a quella di iPhone 5S, anche se vista com’è andata con i precedenti dispositivi, i dubbi degli utenti sono più che legittimi.

Ad aiutare S5 potrebbe esserci la nuova funzione Ultra Power Saving, in grado di disattivare tutti i servizi inutili e, incredibilmente, anche di ridurre la gamma di colori. Non sappiamo ancora come funzionerà nel dettaglio, ma l’idea è sicuramente interessante.

Prezzi

iPhone 5S è al momento lo smartphone più caro presente sul mercato, se teniamo da parte le serie limitate design di qualche produttore, che vengono vendute in gioielleria. Si parte da 729€, una cifra per molti ritenuta enorme, e che difficilmente sarà battuta da Galaxy.

Certo, per il momento non si ancora nulla del prezzo del prossimo flagship di Samsung, anche se tutto lascia pensare ad un prezzo leggermente inferiore al flagship di Apple.

Conclusioni finali

Quando parliamo di iPhone 5S e Galaxy S5 abbiamo davanti due dispositivi di prima fascia, molto vicini nelle prestazioni e nella qualità dei materiali utilizzati, e per la cui scelta non ci sono, almeno per il momento, elementi decisivi per far schierare il grosso degli utenti da una parte o dall’altra.

E’ ormai una guerra tra due filosofie, tra due ecosistemi differenti, tra grande e piccolo, tra plastica e alluminio, tra iOS e Android, tra America e Asia.

Una battaglia campale, che vede in molti già schierati, e che difficilmente ridisegnerà i suoi confini grazie a Samsung Galaxy S5, un dispositivo sicuramente di qualità, ma che continuerà a non piacere a chi non ha mai apprezzato troppo i prodotti della casa coreana.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons