iPad non in carica: i possibili problemi

ipad-non-in-carica

Hai messo in carica il tuo iPad, ma invece del simbolo del fulmine, appare la scritta “Non in carica”?

Non preoccuparti, è un problema piuttosto comune, e ha a che fare in genere o con i cavi non originali, oppure con la sorgente di elettricità, che potrebbe essere non in grado di erogare la potenza sufficiente a caricare il tablet di Apple.

Vediamo insieme come risolvere il problema.

Porte USB a basso potenziale

A volte le porte USB non sono in grado di erogare la tale potenza necessaria a caricare iPad ed è questa la causa dell’avviso “Non in carica“, che si può leggere dallo schermo dell’iPad.

Questo problema riguarda tutti i modelli di iPad, anche i tablet di ultima generazione.

In realtà il device viene comunque caricato, ma molto più lentamente rispetto al processo di carica a cui siamo abituati.

Provate con un’altra porta USB, oppure con un alimentatore USB esterno, anche se a quel punto sarebbe probabilmente meglio caricare l’iPad direttamente dalla presa di corrente.

Porte USB 3.0

Le porte USB 3.0, invece, sono in grado di generare una potenza sufficiente per ricaricare l’iPad senza alcun problema e senza inutili perdite di tempo.

Queste porte USB ad alta velocità si trovano sui Macbook di ultima generazione e sono disponibili anche nei nuovi modelli di PC.

Se anche in questo caso il vostro iPad non dovesse caricarsi a dovere, il problema potrebbe essere il cavo usato. Continuate a leggere per sapere come risolvere il problema.

Soluzione per PC Windows

Nel caso in cui fosse necessario ricaricare l’iPad sfruttando la porta USB del proprio PC Windows, è possibile scaricare un applicativo sviluppato appositamente per risolvere il problema di ricarica dovuto alla potenza erogata dalla porta USB stessa.

Si tratta di AirCharger, un software che renderà possibile velocizzare il processo di ricarica, andando ad aumentare la potenza della porta USB e registrando un miglioramento che raggiunge il 50%.

Se il messaggio “Non in carica” dovesse comunque apparire non preoccupatevi: l’iPad verrà ricaricato lo stesso, anche se lentamente.

iPad che non carica da presa di corrente

Se il vostro iPad non dovesse caricare neanche da presa di corrente, i problemi possono essere sostanzialmente 2. O l’adattatore da presa a USB non è in grado di gestire la potenza necessaria ad iPad per caricarsi, oppure il cavo che state utilizzando non è adeguato.

I prodotti per iPad sono diversi dai prodotti per iPhone

Se avete acquistato un cavo sostitutivo di quello originale, il problema potrebbe essere proprio lì. Nonostante il cavo in questione possa essere in grado di caricare iPhone, questo non vuol dire che andrà per forza bene anche per iPad.

Dovete scegliere un prodotto che rechi impresso sulla confezione “Made for iPad”, anche nel caso in cui si tratti di un cavo non originale.

Adattatore

L’adattatore per iPhone a volte non è in grado di caricare iPad. Se non avete più il vostro adattatore originale per iPad, dovrete andare in negozio e comprarne uno nuovo, stando attenti, come per i cavi, a trovare un prodotto che rechi la scritta “Made for iPad”

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons