iPad Air: come scegliere una batteria non originale

Come scegliere una batteria alternativa per il nostro iPad

La batteria degli iPad è uno degli aspetti che Apple ha curato maggiormente fin dalla commercializzazione del primo modello.

Permette infatti di arrivare tranquillamente alla fine di una giornata lavorativa, e difficilmente gli utenti si lamentano della sua durata.

Può succedere però che la batteria sia affetta da un difetto di fabbricazione e duri meno rispetto a quanto dovrebbe, così come può succedere che l’iPad cada e la batteria non funzioni più correttamente.

A questo punto potremmo essere indotti a pensare di poter risparmiare qualcosa acquistando una batteria non originale, ma anche di avere in qualche modo un prodotto più potente che permetta di assicurare una carica più lunga.

In realtà bisogna pensare bene prima di fare una cosa del genere, e in questo articolo andremo a capire il perché di questa affermazione.

La garanzia dell’iPad Air

Difficilmente la bassa durata della batteria può essere imputata ad un danno accidentale del dispositivo. Per questo, a differenza di danni agli altri componenti (lo schermo, ad esempio) che sono generalmente da noi causati, la bassa durata della batteria è imputabile generalmente ad un difetto di fabbricazione.

Parlando di iPad Air, commercializzato da meno di un anno, un difetto del genere rientra sicuramente tra quelli per cui la garanzia ci copre, quindi invece di pensare a cambiare la batteria conviene avvalerci di un diritto che abbiamo per legge.

Nel primo anno dall’acquisto è infatti sufficiente recarci in un Apple Store perché al nostro dispositivo venga effettuato in test atto a stabilire la presenza di un difetto della nostra batteria: se così fosse avremmo diritto alla sostituzione immediata del nostro iPad Air, ovviamente dopo che i nostri dati saranno stati trasferiti sul nuovo dispositivo che ci verrà fornito. La garanzia farà sì che il processo sia del tutto gratuito.

Le batterie non originali

Nel caso in cui non fossimo più coperti dalla garanzia o comunque volessimo “smanettare” con il nostro dispositivo, è bene sapere che le batterie non originali non sono così semplici da trovare.

Essendo molto difficile estrarle, il commercio delle batterie è limitato ai soli centri di riparazione specializzati, che sostituiscono le batterie difettose con altre originali; essendo inoltre l’iPad Air ancora in garanzia, ancora non circolano batterie “di concorrenza” in quanto sono pochissimi gli utenti interessati ad un prodotto del genere.

Inutile dire che le batterie per iPad Mini e iPad di altre generazioni, e meno che mai batterie di altri tablet, non sono compatibili con iPad Air.

Se, nel caso, riusciste a trovare una batteria non originale per iPad Air e sapeste come sostituirla, o comunque poteste farlo fare a qualcuno che sa come fare, è bene conoscere per prima cosa la forma della batteria originale che deve essere identica a quella non originale, altrimenti non entrerebbe nell’involucro.

Le altre caratteristiche da conoscere sono quelle tecniche: voltaggio ed amperaggio. La cosa importante è che il voltaggio sia identico a quello della batteria originale, o rischierebbe di rovinare i componenti interni del vostro dispositivo, mentre l’amperaggio può cambiare: se sarà più alto, la batteria durerà di più, più basso durerà meno.

In ogni caso fate sempre molta attenzione in quanto in questo campo le truffe sono sempre dietro l’angolo: se volete cimentarvi nella sostituzione della batteria con una non originale, vi consigliamo di affidarvi ai consigli di un esperto in questo campo.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons