I problemi più comuni di iPhone 5S

Diamo un'occhiata ai più comuni problemi del nuovo iPhone 5S

Il nuovo iPhone 5S è uscito solo da alcuni mesi, ma fin dalla sua commercializzazione non si è rivelato esente da problemi di vario tipo.

In questo articolo andremo ad elencarvi alcuni tra i problemi più comuni dell’iPhone 5S ed alcune possibili soluzioni o comunque metodi per aggirare il problema, visto che nella maggior parte dei casi gli errori potranno essere corretti solo con aggiornamenti del sistema operativo.

Problema: Crash delle app

Problema generalmente tipico dei vecchi dispositivi, ha sorpreso molti utenti vedere che le app si chiudono improvvisamente, e molto spesso, su iPhone 5S.

Questo è dovuto al fatto che una buon parte delle app presenti su App Store ancora non sono compatibili con il nuovo processore A7, e possono presentare problemi occasionali.

Possibile soluzione: Per il momento c’è ben poco da fare. L’unico consiglio è quello di aggiornare le app non appena sono disponibili aggiornamenti, perché gli sviluppatori stanno lavorando per evitarli. Consigliato anche effettuare i vari aggiornamenti di iOS quando disponibili.

Problema: Scarsa durata della batteria

Si tratta di un problema che ha sempre interessato gli iPhone ma che sembra più accentuato sul nuovo iPhone 5S. È dovuto probabilmente ad una cattiva gestione delle risorse da parte di iOS, quindi dobbiamo attendere l’ottimizzazione da parte di Apple per risolverlo.

Possibile soluzione: A parte i già citati aggiornamenti di iOS quando disponibili, il consiglio è di disattivare la localizzazione, il Wi-Fi, la connettività 3G/4G quando non strettamente necessarie.

In questo modo andremo ad aumentare la durata della batteria, che dovrebbe compensare l’accorciamento dovuto ai problemi intrinseci del dispositivo.

Problema: Il Touch ID non riconosce il nostro dito

Visto che stiamo parlando di una nuova tecnologia, è possibile che le sue performance non siano perfette fino a nuovi aggiornamenti nella gestione del sensore.

Anche in questo caso la soluzione definitiva la deve trovare Apple, ma nel frattempo possiamo fare qualcosa per aumentare la precisione del sensore.

Possibile soluzione: Entriamo nell’app Impostazioni, quindi scheda Generali, poi Touch ID. Negli slot per memorizzare cinque dita diverse per sbloccare il telefono memorizziamo per cinque volte lo stesso dito, piuttosto che due volte un dito e tre volte un altro.

In questo modo la precisione del sensore aumenterà notevolmente.

Problema: Sensori tarati male

I sensori di movimento, tra questi la bussola o magnetometro e l’accelerometro, nell’iPhone 5S sono controllati da un nuovo processore denominato M7, assente nei modelli di iPhone precedenti.

Molti utenti hanno notato difetti nelle misurazioni dei sensori, ad esempio problemi di misurazione delle superfici piane con la livella che risultavano essere inclinate di 3 o 4 gradi (quando le livelle professionali indicano 0 gradi).

Possibile soluzione: Almeno per adesso, qui non possiamo fare proprio nulla. Aspettiamo, visto che trattandosi probabilmente di problemi riguardanti il processore e non i sensori in sé (che sono gli stessi degli iPhone precedenti) dovrebbero essere risolti con un successivo aggiornamento di iOS.

Problema: cavo di ricarica rotto nella confezione

Quando per il montaggio e l’imballaggio di un dispositivo c’è molta richiesta, succede gli addetti a queste procedure hanno poco tempo a disposizione per portarle a termine.

Diversi utenti hanno lamentato dei cavi di ricarica molto fragili o addirittura rotti o non funzionanti direttamente all’interno della confezione.

Possibile soluzione: Si tratta di un problema per cui possiamo avvalerci della nostra garanzia: rechiamoci il prima possibile presso un Apple Store e chiediamo l’immediata sostituzione in loco.

Per evitare problemi conviene aprire la confezione per la prima colta direttamente nel negozio, al momento dell’acquisto.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons