Errore 53 iPhone 6 e 6S: ecco di cosa si tratta

error 53Dopo l’ultimo aggiornamento di iOS, moltissimi utenti hanno purtroppo fatto la conoscenza del temibile errore 53, che si presenta però soltanto nel caso in cui il telefono (che si tratti di un iPhone 6 o 6S poco importa), sia stato riparato in un centro non autorizzato.

A quanto pare la riparazione, per causare l’errore 53, deve avere come oggetto il tasto Home con Touch ID incorporato.

Il fotografo Antonio Olmos è stato uno dei primi ad essere colpito, post-aggiornamento, dall’errore. Ha fatto riparare il suo telefono in Macedonia, mentre stava lavorando, dato che cadendo si era rotto sia lo schermo sia il tasto home. Una volta però aggiornato a iOS 9, il telefono ha cominciato a mostrare sullo schermo “errore 53” e ha smesso di funzionare.

L’Apple Store di Londra, dove è stato portato il telefono dopo il problema, ha confermato che non c’è nulla da fare e che il telefono era di fatto buono per diventare un fermacarte o essere buttato.

Solo parti originali

Secondo il leader di iFixIt, Kyle Wiens, che ha rilasciato per la circostanza un’intervista al The Guardian, si tratterebbe di una politica di Apple per garantire solo l’uso di terze parti originali, soprattutto nel caso di una parte così importante come quella del lettore di impronte digitali.

Si tratta di dati particolarmente sensibili che Apple dunque sembrerebbe aver protetto non solo con un rinforzamento del software, ma anche appunto con il nuovo e famigeratissimo Errore 53.

Il mio iPhone 6 mi ha dato errore 53: che faccio adesso?

A quanto pare, almeno per il momento, non c’è poi molto da fare. Si tratta infatti di un errore che non può essere aggirato né da noi stessi, né tantomeno dai dipendenti dell’Apple Store. Dato che la questione sta assumendo però proporzioni importanti, non sarebbe affatto strano vedere Apple tornare sui suoi passi o offrire, finalmente, un modo per uscire (magari con un intervento in assistenza), dall’errore 53.

Più comune con iOS 9

Nonostante la feature in grado di riconoscere parti non originali sia già presente da iOS 8.3, pare che con iOS 9 sia più frequente trovarsela davanti. Chi non ha ancora aggiornato e ha cambiato il tasto Home in un centro non autorizzato, farebbe bene, almeno fino all’arrivo di altre news, a non aggiornare.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons