Error 53: arriva l’aggiornamento che risolve il problema

error 53Incredibile a dirsi, ma Apple questa volta ha fatto una passo indietro, un evento così raro che probabilmente verrà registrato negli annali della storia dell’informatica.

Sì, ha fatto un passo indietro perché l’Errore 53, quello che aveva reso inutilizzabili gli iPhone di tutti coloro i quali lo avevano fatto riparare presso centri non autorizzati, è stato finalmente rimosso.

Gli iPhone che erano stati bloccati dunque dall’errore in questione sono finalmente ripristinabili e possono tornare ad essere utilizzati senza alcun tipo di problema. Come fare? Ve lo spieghiamo noi tra pochissimo.

Prima alternativa: l’Apple Store

La prima alternativa a nostra disposizione, soprattutto se il dispositivo è ancora sotto garanzia, è quella di portarlo in uno dei centri di riparazione autorizzati Apple e chiedere il ripristino del dispositivo. Ora che è disponibile la versione iOS 9.2.1 infatti basterà passare al nuovo OS per vedere l’errore 53 sparire una volta per tutte.

Seconda alternativa: effettuare il ripristino

La seconda alternativa è quella di effettuare il ripristino da soli. Bisognerà per prima cosa mettere il dispositivo in modalità DFU.

Poi il dispositivo va collegato con il cavo originale alla porta USB del nostro computer e va successivamente aperto iTunes e bisogna poi seguire la procedura video per il ripristino del nostro smartphone.

In pochi minuti il nostro dispositivo sarà finalmente di nuovo pronto da utilizzare.

Il perché, secondo Apple

Secondo Apple, l’errore 53 era stato inserito all’interno di iOS come sistema per controllare il funzionamento del riconoscimento delle impronte digitali prima che il dispositivo lasciasse la fabbrica.

Si tratta di una spiegazione che ha lasciato più di qualcuno esterrefatto però, perchè anche i pezzi non originali ma perfettamente funzionanti riescono a far partire il sistema di protezione dell’errore 53.

Dopo l’aggiornamento si potrà dunque far sostituire i pezzi da riparatori non accreditati, anche se in caso di mancato pairing, ovvero di mancato riconoscimento del Touch ID da parte di iOS, il pulsante verrà comunque disattivato.

Sempre meglio, dunque, rivolgersi a quelli che sono i riparatori certificati Apple, che utilizzano solo parti originali e dunque non possono creare problemi a livello di Errore 53.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons