Come fare il jailbreak di iPad Mini 2

Come eseguire il jailbreak del nostro iPad

I dispositivi Apple sono alcuni tra i migliori prodotti, a livello qualitativo, che possiamo trovare sul mercato: tuttavia, fin dalla loro prima commercializzazione, hanno insite una serie di limitazioni a cui purtroppo dobbiamo sottostare.

Questo a meno di non scappare, eseguendo una particolare operazione, quella del jailbreak del nostro dispositivo.

Si tratta di una procedura completamente legale, in Italia, che Apple cerca però di ostacolare invalidando la garanzia dei prodotti su cui sia stato eseguito il jailbreak.

È una nostra scelta se correre il rischio o se tenere la nostra garanzia; personalmente preferisco correre il rischio viste tutte le possibilità che si aprono, e in questo articolo andremo a vedere come si esegue il jailbreak in particolare di un iPad Mini di seconda generazione (proceduta valida anche per iPad Air).

Prerequisiti

Prima di iniziare con la guida sappiate che ci sarà bisogno di un computer con OSX (almeno la versione 10.5) o Windows (versione minima XP Service Pack 3).

Dobbiamo avere poi un iPad Mini 2 con iOS versione 7.0, 7.0.1, 7.0.2, 7.0.3 o 7.0.4 (possiamo vedere la versione in Impostazioni-Generali) e il cavo di collegamento USB.

Teniamo inoltre presente che se per qualsiasi motivo iTunes dovesse aprirsi sul computer durante tutta la procedura andrà chiuso immediatamente.

Procedura di jailbreak

  • Per prima cosa avremo bisogno del programma che ci permetterà di eseguire la procedura; può essere scaricato da questo sito, nella versione per il nostro computer.
  • Apriamo il programma appena scaricato (su Windows clicchiamo con il tasto destro ed utilizziamo Esegui come Amministratore) quindi colleghiamo l’iPad al computer tramite USB; il programma riconoscerà il nostro dispositivo e potremo cliccare sul pulsante “jailbreak”.
  • A questo punto inizierà la procedura di copia dei file necessari sul nostro dispositivo; l’iPad si accenderà e spegnerà automaticamente e si riavvierà più volte. È importante non utilizzarlo assolutamente durante questo processo, e non interagire con l’iPad.
  • Ad un certo punto comparirà sul computer il messaggio: “To continue, please unlock”: a questo punto potremo premere il tasto home dell’iPad e sbloccarlo, utilizzandolo normalmente.
  • Noteremo la presenza di una nuova icona sulla home del nostro dispositivo, di nome “Evasi0n”: verifichiamo che il nostro dispositivo sia connesso ad internet, quindi apriamo la nuova applicazione.
  • Noteremo quindi una barra di avanzamento che indicherà lo stato del download di Cydia, lo store alternativo su cui troviamo app non disponibili su App Store: nel momento in cui il download sarà completato, l’app Evasi0n scomparirà per lasciare il posto a Cydia.
  • A questo punto il procedimento è concluso: riavviamo l’iPad manualmente un’ultima volta, quindi potremo iniziare ad utilizzare definitivamente il nostro nuovo iPad Mini 2 jailbroken.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons