Come disattivare le app in background su iPhone

Come disattivare le app non attive per risparmiare batteria

La batteria del nostro iPhone non è sicuramente una delle caratteristiche di maggior pregio del nostro telefono.

Per questo motivo, onde evitare di trovare il telefono scarico a metà pomeriggio, quando ancora manca molto tempo prima di tornare a casa, è utile mettere in pratica tutti gli “stratagemmi” possibili per far durare più a lungo la carica.

Uno dei processi più immediati è quello di disattivare le app in background.

Infatti, se questo procedimento era importante prima, con l’introduzione di iOS 7 e con la commercializzazione di dispositivi dotati di buona memoria RAM, Apple si è inventata un modo perché le app siano sempre aggiornate anche in background, sistema che va ovviamente a scapito della batteria.

L’aggiornamento automatico delle app

In iOS 6 e versioni precedenti, fino ad iOS 4, il multitasking del dispositivo che potevamo attivare premendo due volte il tasto Home era semplicemente un metodo per “congelare” le applicazioni aperte che non stavamo utilizzando per poi trovarle dove le avevamo lasciate quando le ricaricavamo senza il bisogno di aprirle di nuovo da zero.

In iOS 7, invece, le app in background vengono costantemente aggiornate dal sistema. Per fare un esempio, se io sto utilizzando l’app Facebook, premo il tasto home per ridurla in background ed apro un’altra app, Facebook continuerà ad essere aggiornato in modo che quando lo apriremo di nuovo troviamo già gli ultimi post scritti dai nostri amici senza attendere un aggiornamento.

Se questo procedimento è utile per evitare i “tempi morti”, praticamente fa funzionare due app contemporaneamente raddoppiando il consumo di batteria.

Chiudere le app in background

Chiudere le applicazioni che utilizzano la ricarica automatica è molto semplice, ma soprattutto andrebbe effettuato molto spesso, specie dopo una sessione di utilizzo intenso di applicazioni: tutto quello che dovremo fare è premere due volte il tasto Home, per vedere le app aperte scorrere sullo schermo a destra e a sinistra: visualizziamo al centro quella che vogliamo chiudere, quindi “lanciamola” verso l’alto con il nostro dito.

Se non siamo convinti che un’app sia stata chiusa a dovere (ad esempio, Mail non si chiude mai definitivamente e lo stesso vale per Skype) possiamo ricorrere alla chiusura forzata: apriamo l’app, quindi teniamo premuto a lungo il tasto di accensione. Quando comparirà lo slider “spegni”, teniamo premuto a lungo il tasto Home e torneremo alla schermata Home, con la sicurezza di aver disattivato al meglio il funzionamento dell’app.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons