Apple Watch si aggiorna con WatchOS 2.0.1 – tutte le novità

apple watchSe ne parla ancora relativamente poco, anche perché in Italia le vendite non sono poi andate granché, ma Apple continua a puntare (e molto) sul suo Apple Watch.

Oggi vi parliamo dell’aggiornamento alla versione WatchOS 2.0.1, una delle più importanti da quando l’orologio è entrato in commercio e che corregge tantissimi bug.

Già scaricabile

L’aggiornamento, dopo essere stato in versione Beta per qualche settimana, è finalmente disponibile per tutti e può essere scaricato secondo le solite modalità. Basterà scegliere Generali, poi andare in Aggiornamento Software e il software sarà scaricato.

Vi ricordiamo che per effettuare l’aggiornamento il nostro Apple Watch deve avere almeno il 50% della carica e un iPhone con almeno iOS 9.0.2 o iOS 9.1 nei paraggi.

Se non avete ancora aggiornato, vi consigliamo caldamente di farlo, in quanto il vostro Apple Watch ne guadagnerà sicuramente in stabilità e in funzionalità.

Quali sono i bug che saranno corretti?

Si tratta di diversi bug che rendevano l’esperienza con Apple Watch non esattamente piacevole. Su tutti:

  • E’ stato sistemato il bug che a volte causava un blocco totale dell’orologio durante gli aggiornamenti software;
  • E’ stato sistemato un bug che consumava la batteria anche a riposo. La durata della batteria ne esce dunque molto migliorata;
  • E’ stato sistemato un bug che impediva, in alcune circostanze, di ottenere il proprio posizionamento in modo accurato;
  • E ‘ stato sistemato un bug con Digital Touch, che causava la spedizione di SMS via Email, invece che il contrario;
  • E’ stato sistemato un problema che causava ai sensori uno status ON costante se richiamati da Siri, con ovvio consumo di batteria.

La lista di aggiornamenti e di bug fix è in realtà molto lunga e potete consultarla con maggiore accuratezza sul sito di Apple.

Conviene aggiornare?

Decisamente sì, anche per il fatto che sono stati aggiunti nuovi emoji e che le prestazioni, in definitiva, sono di molto migliorate. Non vale la pena aspettare, soprattutto dato che i test intensivi non hanno mostrato problematiche ricollegabili a questo ultimo aggiornamento. Si tratta, dunque, di un aggiornamento di quelli assolutamente necessari.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons