Apple Watch: caratteristiche, prezzo e uscita in Italia

applewIl 9 Marzo 2015 Apple ha presentato al mondo il suo orologio, l’Apple Watch. Si tratta di quello che gli specialisti chiamano smartwatch, ovvero un dispositivo da polso in grado di interagire sia con il nostro corpo che con il nostro smartphone.

Una novità assoluta, anche se qualcuno, a dire il vero, ci aveva provato prima di Apple.

In Italia non è ancora disponibile, mentre la distribuzione in altri paesi è cominciata già dal 24 aprile scorso.

Tre modelli a listino

A listino da Apple ci sono tre diversi modelli, per tre fasce di prezzo completamente diverse:

  • Abbiamo la versione Sport: con prezzi che partono da 399€;
  • Abbiamo la versione Standard: con prezzi che partono da 649€ per arrivare a oltre 1200€;
  • Abbiamo la versione Edition: con prezzi che partono addirittura da 11.000€.

Una spesa niente male, che per molti potrebbe anche sembrare un salto nel buio, in quanto non conoscono ancora le potenzialità di questo dispositivo.

Ma vediamo insieme di imparare a conoscere questo dispositivo.

Le caratteristiche

Si tratta di un prodotto che, questa volta possiamo dirlo davvero senza paura, è tutto schermo. Uno schermo che ha scelto ancora una volta un display retina a densità di pixel straordinaria e che, primo dispositivo tra quelli commercializzati da Apple, ha la tecnologia Force Touch integrata.

Questo vuol dire che lo schermo è in grado di riconoscere diverse intensità di pressione e touch, permettendo ad iOS di fare tante nuove e diverse cose rispetto agli schermi precedenti.

I cinturini

Ci sono tanti diversi cinturini, che potranno essere anche sostituiti dopo l’acquisto:

  • Cinturini metallici: come quelli a maglie elastiche con un aggancio a calamita, oppure anche a maglia milanese.
  • Pelle: cinturini molto classici, che a dire il vero non ci sono piaciuti granché sull’Apple Watch.
  • Cinturini di plastica: sono coloratissimi e utilizzano fluoroelastomero, un materiale davvero resistente, flessibile e comodo.

Processore

Il processore è stato chiamato S1 ed è una CPU piuttosto strana, distribuita su più strati e che ricorda le configurazioni dei computer desktop. C’è una GPU separata, e ha integrato direttamente sulla scheda anche il modulo WIFI e il blocco per la ricarica.

Si tratta di un ottimo processore, che riesce a far girare iOS senza alcun tipo di problema.

I sensori

Nella parte posteriore di AppleWatch ci sono dei sensori che servono a misurare il battito cardiaco, la frequenza e anche alcuni dati sul nostro sistema cardio-cicolatorio.

Questo è quanto per le specifiche tecniche. Si tratta però di un dispositivo che deve essere sicuramente provato, e non raccontato. Vi consigliamo, non appena sarà disponibile in Italia, di recarvi in un’App Store e testarlo per qualche minuto prima di pensare all’acquisto.

Quando esce in Italia?

L’uscita in Italia dovrebbe essere intorno al 20 di Maggio, come vociferato da qualche gola profonda all’interno di Apple, anche se per il momento mancano conferme ufficiali da parte dell’azienda di Cupertino.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons