Apple Watch 2? Pronto per metà 2016!

apple watchApple Watch, dispositivo che aveva lasciato in moltissimi scettici, è stato invece un discreto successo commerciale ed ha aperto la strada a Cupertino, che pensa di proporre a breve la prossima iterazione del primo device indossabile della mela morsicata.

Sono in molti ad attendere l’uscita del prossimo orologio, anche perché il primo non era sicuramente il top per quanto riguarda prestazioni e funzionalità. Ma quando ci potremo mettere finalmente in fila per portarci a casa questo dispositivo?

Vediamolo insieme.

Dalla Cina la data: A metà 2016

La prossima generazione di Apple Watch, la II, dovrebbe essere presentata, secondo le fonti dei fornitori cinesi, entro la fine della prima metà del 2016. Si tratta di una parte dell’anno relativamente anomala, che veniva prima riservata all’uscita dei modelli secondari di iPad, essendo poi lontana da quelli che sono i grandi appuntamenti dello shopping americano e mondiale.

Si tratta dunque, secondo Timothy Acuri di qualcosa di piuttosto probabile, in quanto la politica di Apple in questo senso sarebbe proprio quella di lanciare il prodotto che vende meno in un trimestre dal quale non si hanno molto pretese.

Cosa aspettarsi?

Per quanto riguarda le novità, siamo ancora in alto mare, dato che non ci sono rumors che riportino su cosa sia a lavoro Apple per il suo Watch 2. Con ogni probabilità si lavorerà sulla batteria, che dovrà essere resa più capiente per garantire una durata accettabile per un dispositivo che, lo ricordiamo, dovrebbe essere indossato tutto il giorno anche per tenere sotto controllo i nostri parametri biometrici, una delle funzionalità più interessanti tra quelle contenute appunto in Apple Watch.

In secondo luogo sembra che Apple sia a lavoro per rendere il dispositivo meno dipendente da un iPhone: operazione particolarmente difficile in quanto non è possibile installare una sim su un dispositivo del genere, rendendo necessario l’uso dello smartphone Apple in qualità di ponte di comunicazione.

Per il resto non sembra che ci si debba aspettare qualche grande novità, se non dei piccoli ritocchi e dei piccoli perfezionamenti come è solita fare Apple: il dispositivo, almeno stando ai dati di vendita, è sicuramente piaciuto, e non sarà poi necessario metterci eccessivamente le mani.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons