Loading...

Apple utilizzerà un nuovo metodo per la fusione dell’alluminio

apple offerteApple ha avuto un ruolo importante nello sviluppo della Joint Venture che potrebbe modificare la produzione di alluminio. L’alluminio è un materiale importante per la maggior parte dei prodotti Apple, materiale che per 130 anni è stato prodotto nella stessa maniera.

Novità nella produzione di alluminio

Alcoa Corporation e la Rio Tinto Aluminium hanno dichiarato una joint venture per dare vita ad una tecnologia con brevetto che riuscirà a cancellare le emissioni di gas serra che derivano dalla fusione e nella produzione di alluminio.

Apple si interessa da tempo di a ridurre l’impatto ambientale e ha aiutato a velocizzare lo sviluppo di questa interessante tecnologia innovativa. Apple ha investito, con i governi di Canada e Quebec e con le aziende che operano nell’alluminio, 144 milioni di dollari per attività di ricerca.

Tim Cook, CEO di Apple, ha dichiarato di essere orgoglioso di aver fatto parte con l’azienda di questa innovazione in aiuto al pianeta. All’annuncio hanno partecipato anche il premier del Quebec Philippe Couillard, il primo ministro canadese Justin Trudeau e la Senior Director Apple Sarah Chandler.

Apple ha iniziato a lavorare nel settore nel 2015, ha incontrato le più grandi aziende che lavorano l’alluminio e i laboratori e ha collaborato con startup in tutto il mondo oltre che assieme agli ingegneri Apple Brian Lynch, Katie Sassaman e Jim Yurko.

Alla fine la risposta arriva da Alcoa Corporation. I tre ingegneri, Lynch,Sassaman e Yurko, scoprirono che Alcoa aveva studiato un processo del tutto nuovo per sostituire il carbonio con un materiale nuovo, conduttivo, e che non rilascia biossido di carbonio, ma ossigeno.

I progressi per l’ambiente

L’impatto ambientale della produzione di alluminio è gigantesco e, per iniziare a contrastare l’inquinamento ad Alcoa, serviva un aiuto. In quel momento David Tom, Sean Camacho e Maziar Brumand, ovvero i membri del business development team della casa di Cupertino, si sono occupati di coinvolgere nel progetto la Rio Tinto.

La Rio Tinto è un’azienda che lavora da anni nello sviluppo di tecnologie di fusione e assieme alle due aziende dell’alluminio, hanno dato i natali ad una innovativa joint venture denominata Elysis. Questo progetto si occuperà di lavorare allo sviluppo per arrivare a produzione e commercializzazione entro il 2024.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons