Apple riapre ai Campi Estiti Gratuiti per Ragazzi

appleChe Apple si coltivi i clienti sin da bambini, non è un mistero. Quello che però può essere una novità per qualcuno sono i Camp di Apple, dei campi estivi che prevedono la partecipazione di ragazzini tra gli 8 e i 12 anni, che rimarranno in luoghi scelti dall’azienda per imparare ad usare strumenti per sviluppare la creatività. Si tratta di software come GarageBand, Ibooks Author, iMovie e tanti altri, in un percorso di sviluppo e realizzazione di cose creative che potrebbe cambiare, per sempre, la vita di chi vi partecipa.

Quest’anno si parte il 20 Luglio in Italia, Stati Uniti, Francia, Canada, Cina, Germania, Giappone, Olanda, Svezia, Spagna, Turchia e Regno Unito, quelli che sono un po’ i paesi dove Apple è più forte sia a livello di distribuzione che di marchio, paesi dove l’attività in questione ha già raccolto tantissime adesioni.

Il programma

Si tratta di 3 giorni che avverranno tra il 20 luglio e il 7 agosto prossimi in concomitanza nei paesi che abbiamo elencato sopra. I bambini tra gli 8 e i 12 anni potranno partecipare, sempre all’insegna dello spirito di un campeggio, a tantissimi workshop che insegneranno ad utilizzare gli strumenti più adatti, sempre targati Apple, utili a sviluppare la fantasia e la creatività.

Il tema di quest’anno

I temi di quest’anno sono in realtà due:

  • Il primo si chiama Storie in movimento con iMovie: sarà la tre giorni dedicata alla creazione di piccoli video, con l’aggiunta di qualche effetto, che hanno l’obiettivo di insegnare ai bambini a raccontare con le immagini e con i film emozioni e storie.
  • Il secondo tema invece è Storie interattive con Ibooks: in questo caso i partecipanti riusciranno ad apprendere tutto quello di cui c’è bisogno per creare un libro interattivo. Si tratta, anche in questo caso, di una grande occasione per i nostri piccoli per imparare qualcosa di utile e di creativo, che aiuti a sviluppare e ad organizzare la fantasia.

Dove saranno i workshop?

All’interno di tutti gli AppStore: così i bambini potranno essere lasciati ad imparare, mentre i genitori potranno continuare ad intrattenersi con lo shopping, ovviamente targato anche in questo caso Apple, uno shopping che però questa volta avrà sicuramente un valore aggiunto, ovvero quello di riportare a casa i ragazzi arricchiti non solo di conoscenze tecniche, ma anche… creative.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons