Apple Music: il via alla produzione di Video Musicali?

apple musicApple Music, di cui vi abbiamo parlato diffusamente in altri speciali, è il nuovo servizio di Apple dedicato alla musica. Si tratta di un servizio che offre, un po’ come fa Spotify, musica in streaming ad un canone fisso, che permette dunque di ascoltare tutta la musica che si vuole senza scaricarla.

Le novità però, stando almeno a quelle che sono le ultime indiscrezioni, non sono finite qui, dato che per attrarre sempre più persone verso quello che è un servizio tutto nuovo, sembrerebbe che Apple stia producendo quello che è un sistema di video esclusivi, che avranno come vantaggio per gli iscritti il fatto di essere disponibili esclusivamente sulla piattaforma di Apple.

Un grande vantaggio per chi non vuole perdersi nulla del mondo della musica pop moderna, dato che gli artisti coinvolti, almeno per il momento, sarebbero di quelli davvero interessanti.

Quali video esclusivi nel futuro vicino?

Ad essere stati coinvolti sarebbero artisti di assoluto primo piano, quelli che per intenderci muovono l’acquisto di milioni di album ogni anno.

Tra la lista di cui si parla in questi giorni su Internet troviamo infatti:

  • Miley Cyrus;
  • Oprah;
  • Kanye West;
  • Rob Ford;
  • Eminem;
  • Drake.

Non si tratta però di un esperimento destinato a chiudersi all’inizio. Ci sono infatti in produzione altri corti che coinvolgeranno artisti del jet set internazionale.

Una scelta, quella di Apple, che punterebbe a spezzare quello che oggi è il monopolio di Spotify e Pandora in un settore dove i soldi sono tanti a girare.

Che aspettarsi per il futuro più lontano?

C’è sicuramente da aspettarsi una politica sempre più aggressiva da parte di Apple, intenzionata a rilasciare sempre più contenuti esclusivi sia musicali che video. Una politica che sicuramente darà i suoi frutti, dato che a parità di librerie consultabili, gli utenti preferiranno sicuramente orientarsi verso la piattaforma che ha da offrire più contenuti in esclusiva. E per intenderci di contenuti in esclusiva su Spotify non ce ne sono, mentre su Pandora si contano sulla dita di una mano.

Una politica aggressiva (e in perdita per il momento) che però potrebbe cambiare le sorti del gioco ad esclusivo vantaggio di Apple, azienda che sembra voler diventare leader anche nel particolarissimo servizio della musica in streaming, un servizio che annienterà le vendite di iTunes. Ma come diceva Steve Jobs: “Meglio auto-cannibalizzarsi piuttosto che aspettare che lo faccia qualcun altro”.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons