Apple Music: ci sarà anche sui dispositivi Sonos

apple musicApple Music? Il servizio di cui si sta parlando ormai da diverse settimane, e che ha fatto finalmente il suo debutto in tantissimi paesi, compresa l’Italia.

Un programma per lo streaming di musica che però non sarà limitato a iPhone, iPad, Mac e iPod, ma anche (e questa è una sorta di novità assoluta per l’azienda di Cupertino), a periferiche sviluppate da terze parti.

Il connubio, pare sia in dirittura d’arrivo, è quello con Sonos, azienda che abbiamo imparato a conoscere per la qualità dei suoi prodotti dedicati alla musica e che lavorano, praticamente da sempre, in simbiosi con i dispositivi di Apple.

Parlano i dollari

Apple in realtà, quando c’è stato da guadagnarci, si è dimostrata sempre molto disponibile a distribuire i suoi servizi e il suo software anche su piattaforme che non sono di sua proprietà. Si potrebbe pensare al caso di iTunes per Windows, un software che ha comunque aiutato l’azienda allora capitanata da Jobs a vendere tantissima musica a chi forse non l’avrebbe mai comprata altrimenti.

Potrebbe essere il caso, anche questa volta, di una mossa strategica di Apple non perché particolarmente interessata alle altre piattaforme, ma piuttosto per aumentare una base di clienti che aiuterebbe Apple Music davvero a decollare.

Se ne riparla a Natale

Se ne riparla comunque, almeno secondo i bene informati, per la prossima stagione natalizia, quella durante la quale i prodotti Sonos, un po’ come iPhone e compagnia, vanno letteralmente a ruba e potrebbero presentarsi sul mercato proprio con quella che è una novità incredibile: la possibilità di integrare in oggetti come casse WIFI tutta la musica in streaming… del mondo.

Verso altre piattaforme?

Non stupirebbe vedere altri accordi tra Apple e produttori di periferiche audio di altissima qualità: si tratterebbe di quello che è un percorso più naturale per la Apple che siamo abituati a conoscere, una Apple che non punta solo a tenere incatenati i propri utenti alle proprie periferiche, ma che ci tiene anche particolarmente ad offrire grandi servizi.

Se Apple Music sarà o meno uno dei grandi servizi di Apple, staremo a vederlo. Quello che sappiamo per certo ora è che l’azienda sembra intenzionatissima a lanciare, con tutta la sua potenza di fuoco, il servizio in questione, un lancio che comunque sembra essere già andato alla grande grazie ai 3 mesi gratuiti e alla possibilità di raggiungere, da parte dell’azienda, oltre 100.000.000 di fedelissimi di iPhone e iPad.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons