Apple: il marchio dal valore più alto del 2016!

Apple PrimaApple è stata appena nominata marca dell’anno 2016, secondo quanto diffuso da Forbes, rivista che cura la specialissima classifica. Nonostante il primo trimestre dal 2003 che ha visto una crescita minore del precedente, Apple continua a confermarsi il marchio più visibile e più di valore del mondo.

Apple: prima in classifica

Il recente rallentamento nelle vendite non è infatti stato sufficiente per scalzare Apple dalla prima posizione, in una classifica che comprende praticamente tutti i grandi big del settore informatica e hardware.

Troviamo infatti, anche se staccati di parecchio, sia Google, sia Microsoft, sia Facebook, con il quintetto di testa che si completa con l’unica compagnia non “digitale”, ovvero Coca Cola, il gigante dei soft drink. Una situazione molto particolare che, se da un lato certifica l’assoluta preminenza del settore informatico sul panorama del mercato mondiale, dall’altro conferma una Apple forte come non mai, un’azienda che sembra avere comunque, nonostante un ultimo trimestre tutto fuorché entusiasmante, il comando più saldo di quello che avviene nel presente e avverrà nel futuro.

E a seguire, invece, troviamo…

Nelle prime 15 troviamo altre marche di rilevanza assolutamente mondiale, come ad esempio: Toyota, IBM, Disney, McDonald’s, Cisco, AT&T. Nella lista dei primi 50, invece, altri giganti come Intel, HP, Sony e Netflix.

Apple rimane dunque, anche per il 2016, l’azienda con il più alto valore del mondo, fissato intorno ai 510 miliardi di dollari, nonostante un 30% in meno rispetto ai massimi di borsa raggiunti nel maggio scorso.

Per quanto riguarda più squisitamente il valore di borsa, c’è anche da dire che la parent company di Google, Alphabet, che pure aveva superato il gigante di Cupertino qualche mese fa, rimane a seguire a distanze davvero ravvicinate. Chi pensa però che si tratti dello stesso mondo, è sicuramente in errore: se Google guadagna il grosso dei suoi soldi dal traffico di dati, personali e non, Apple rimane forse l’unica azienda del mondo a fare profitti enormi per quanto riguarda invece la produzione di hardware.

Una buona notizia dunque per Apple, dopo che invece per settimane non si era fatto altro che contestare l’effettiva salute dell’azienda, dopo il primo trimestre a segno negativo (a livello di crescita), dopo tantissimi anni.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons