Loading...

Apple Express: rivoluzione degli Apple Store?

Gli eventi dell’ultimo anno legati alla diffusione pandemica del COVID-19 avranno, secondo molti, delle ripercussioni su scala globale che interesseranno tutti gli aspetti del normale vivere, anche quelli più marginali e meno significativi.

L’effetto di ciò è già visibile ai nostri occhi, le abitudini personali sono state rivoluzionate, i comportamenti indirizzati verso una maggior prudenza ed anche le aziende cercano di stare al passo con i tempi.

Apple da sempre molto vicina alle esigenze del cliente e molto attenta alle politiche sociali, si sta battendo su questo campo in maniera indiretta. Ed ora si sta spostando verso nuovi e alternativi orizzonti, mettendo in discussione la stessa organizzazione dei propri negozi fisici.

Come nasce questo progetto?

A tal proposito si sta sperimentando una nuova forma di Apple Store chiamato Apple Express, un negozio a misura di COVID-19 che ovviamente, nei piani di Cupertino, non vuole diventare il modello definitivo, ma vuole permettere ai propri clienti di acquistare fisicamente in maniera del tutto sicura.

Apple Express si presenta come un normale sportello di banca: piccolo, pratico e facilmente accessibile.

Lo store, sperimentato a Burlingame in California, è costituito da un primo corridoietto a due uscite che opera una preselezione tra chi deve acquistare e quindi recarsi nel Express Pickup, e chi ha bisogno di assistenza e viene così indirizzato verso il Genius Bar.

Entrambi sono poi costituiti da una parete in legno con un apertura protetta da uno schermo trasparente, il plexiglass, che permetterà al consumatore di interfacciarsi con l’addetto alle vendite o con l’assistente informatico.

Il programma di Apple

La casa della mela morsicata, come detto in precedenza, non ha messo in progetto la possibilità di sostituire i classici store con quelli Express però sta lavorando alla realizzazione di diversi di questi store in tutto il mondo, almeno come soluzione temporanea.

Ciò è testimoniato anche dal fatto che essi non nasceranno come negozi autonomi, ma verranno ricavati all’interno degli Apple Store già presenti in tutte le nazioni.

Le tempistiche indicano la volontà di non farsi trovare impreparati per la stagione in cui si effettuano più acquisti tecnologici, quindi gli Apple Express vedranno la luce un pò ovunque entro Natale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons