Apple: ecco il lab super-segreto per gli schermi di iPhone 7

lab appleL’innovazione tecnologica sembra ormai un affare da spie. Secondo quanto riportato da Bloomberg, canale TV dedicato all’economia, Apple avrebbe infatti acquisito una vecchia fabbrica Qualcomm (produttore di chip per la mobilità) nel nord di Taiwan all’inizio dell’anno, che sarebbe però stato convertito in un laboratorio supersegreto per la produzione di schermi ultra-sottili e ultra-luminosi, che dovrebbero finire, se l’amalgama dovesse riuscire, su tutti i dispositivi di prossima generazione della casa di Cupertino.

Secondo quanto riportato da fonti locali, Apple avrebbe anche assunto talenti locali da altre aziende, come Au Optronics e Qualcomm per lavorare nella fabbrica, mettendo insieme un team di 50 super-esperti con l’obiettivo di sviluppare il proprio schermo, senza più affidarsi ad aziende esterne per la ricerca, ma soltanto per la produzione.

Si tratta dunque di una novità assoluta nel campo, dato che Apple non si era mai spesa, fino ad oggi, per questo tipo di componentistica.

La fabbrica era di Qualcomm

La fabbrica in questione, di cui Bloomberg ha diffuso anche un’immagine (che è quella che vedete in apertura di articolo) era prima nelle mani di Qualcomm, il celebre produttore di chip per la mobilità.

La fabbrica sarebbe stata convertita in fretta e furia in un laboratorio speciale di ricerca, dove le apparecchiature sono state installate per la ricerca di nuove tecnologie schermo, che potrebbero dare i loro frutti già dal prossimo giro di dispositivi.

Alla ricerca di specialisti

La notizia sarebbe anche confermata da Apple, almeno per via indiretta, dato che l’azienda starebbe cercando proprio ingegneri degli schermi nella zona di Taiwan.

Sicuramente una fabbrica di Apple

A dare ulteriore conferma che questa potrebbe essere la fabbrica che partorirà gli schermi di iPhone 7, c’è anche il fatto che la reception e le tessere degli impiegati abbiano tutte il logo Apple stampato sopra.

Per il momento però l’azienda di Cupertino si è rifiutata di commentare, nel perfetto stile spy story che ha da sempre contraddistinto il modus operandi dell’azienda fondata da Steve Jobs.

Staremo a vedere, anche se sicuramente si tratta di una notizia di quelle davvero interessanti: Apple alza la posta e vuole staccare di netto la concorrenza anche sugli schermi. Non ci resta che aspettare.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons