Apple e Samsung in trattiva per aumentare la Memoria dei nuovi iPhone

samsungSamsung e Apple nemici per la pelle… Ma per finta. È questo quanto emerge dalle ultime soffiate che arrivano direttamente da Oriente e che racconterebbero di rapporti stretti più che mai tra la casa coreana e quella statunitense.
Dopo lo storico accordo sui chip A9 infatti, Apple e Samsung sembrano in procinto di stringere un altro importantissimo accordo di collaborazione: l’oggetto questa volta sarebbero le memorie incluse sia nel prossimo iPhone che nel prossimo iPad, con l’azienda coreana che potrebbe diventare l’unico fornitore di memorie flash per Cupertino.
Si tratta di un’ipotesi interessantissima, che cambierebbe di nuovo il complessissimo quadro geopolitico dell’elettronica, con le uniche due aziende del settore mobile che fanno profitti unite come non mai.

Dischi sempre più grandi

I dischi dell’iPhone, proprio in virtù di questo accordo, potrebbero diventare sempre più grandi: secondo infatti quanto riportato dalle riviste specialistiche, i nuovi tagli di memoria per iPhone 6S potrebbero partire addirittura da 32 GB, per andare poi a 64 GB E 128 GB per le versioni più costose.
Un passo in avanti molto deciso, che potrebbe staccare ancora di più Apple dalla concorrenza, che soprattutto con i modelli più economici presentano ancora dischi da 4 o 8GB.

Il tutto allo stesso prezzo

A farsi carico dei dollari (in verità pochi) di differenza tra un disco da 16GB e uno da 32GB sarà Apple, che sembrerebbe intenzionata a lasciare invariati i prezzi dei suoi prossimi smartphone, pure nel caso in cui si dovesse passare al nuovo standard per le memorie di piccolo taglio, che partirebbero appunto non più da 8GB o da 16GB, ma direttamente da 32GB.

Novità anche per iPad?

La novità potrebbe interessare anche iPad, altro dispositivo che parte inspiegabilmente da 16GB per poi fare il salto a 64Gb e 128GB. L’accordo tanto chiacchierato con Samsung potrebbe riguardare dunque tutta la linea di prodotti mobili di Apple, cosa che da un lato permetterebbe di andare a creare incredibili economie di scala e dall’altro permetterebbe a Samsung di offrire prezzi molto più economici ed abbordabili.

Quando il dollaro è più forte dell’onore

Il dollaro parla più di 1000 litigi in tribunale e la dimostrazione è proprio questo nuovo accordo tra Samsung ed Apple, aziende che sono impegnate a darsele di santa ragione nei tribunali di mezzo mondo, ma che comunque quando c’è da chiudere qualche accordo vantaggioso per entrambe, non esitano a fare, almeno temporaneamente, la pace.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons