Apple Car: pronto il servizio di car sharing

apple carL’enorme successo riscosso da Tesla durante la presentazione del suo ultimo modello sembra indicare, ancora una volta, quale sia la strada che Apple deve seguire. Sì, la macchina, o meglio, la iMacchina si farà e Cupertino continua a procedere a gonfie vele nella progettazione della stessa.

Secondo le ultime notizie che sono state diffuse dal FAZ, Frankfurter Allgemeine Zeitung, un giornale locale di Francoforte, Apple starebbe infatti utilizzando un “laboratorio clandestino”, dove ha impiegato 20 figure estremamente professionali, dei “progressive thinkers” come dicono gli americani, per continuare a far decollare il progetto dell’autovettura.

Si tratta di una notizia che fa il paio con quelle che volevano altri laboratori segreti in lontano Oriente, dove invece però ci si starebbe occupando della parte elettronica della nuova macchina.

Non solo hardware – in progetto anche un network per il car sharing

La notizia però più interessante che circola grazie allo scoop del giornale tedesco è che Apple starebbe preparando un network di car sharing, così come quello di Eni in Italia e quello di BMW in Germania, che permetterebbe il noleggio a tempo di autovetture grazie a comode App, da utilizzare con iPhone e iPad.

Si tratterebbe di un sistema completamente integrato, anche a livello di pagamenti, con iCloud e quindi l’autentica ciliegina sulla torta di un sistema super-integrato targato Apple.

Pronta nel 2020?

La data però per la quale dovrebbe essere pronta la Apple Car non è ancora certa. C’è chi parla di 2019, chi parla di 2020, chi invece indica il 2021 come data più probabile. C’è da dire che Apple ha trovato però in Tesla un potente alleato: aiuterà a digerire le novità come l’elettronica nell’alimentazione qualche anno prima del debutto del modello di auto di Apple, preparando un mercato particolarmente acerbo all’arrivo di un dispositivo che dovrà, per forza di cose, conquistare ampie fette di mercato per essere competitivo e soprattutto proficuo per Apple.

Staremo a vedere, nel frattempo i grandi giganti del settore automotive sembra stiano snobbando Apple. Che siano destinati a fare la fine di Nokia?

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons