Apple: arrivano i nuovi Mac

apple-macbook-proDopo che la linea era rimasta pressoché identica per anni, Apple ha rinnovato la sua intera linea di portatili, eliminandone tra le altre cose una (non esistono più, almeno a guardare quello che è stato presentato giusto ieri, il MacBook Air).

Sono state introdotte delle novità importanti, che elencheremo di seguito anche per permettere ai nostri lettori di capire quali cambiamenti ci siano stati, e quanto epocali siano in relazione ad un settore, quello del personal computing, che è ormai lento e stanco e che non innova da parecchio.

Questa volta però di novità importanti pare ce ne siano: vediamo insieme quali sono.

3 linee di MacBook

I prodotti sono in realtà tre:

  • 13” entry level, con caratteristiche ridotte e senza la nuova barra interattiva (che è un po’ la maggiore novità tra quelle introdotte);
  • 13” pollici;
  • 15” pollici.

Si tratta di tre linee dal prezzo di partenza molto diverso (1.600 euro almeno per il 13” entry level, per finire ai 2.500 euro e oltre del nuovo 15 pollici), che sono destinate a clienti diversi, con l’ultimo in questione, data anche la potenza della dotazione, ovviamente pensato per i professionisti, soprattutto per la grafica e il montaggio video.

Rispetto al vecchio MacBook Air, però, si sale di prezzo di almeno il 30% e questo è stato il maggior problema tra quelli che riguardano i nuovi prodotti, che sebbene abbiano appassionato moltissimi, non hanno mancato di suscitare qualche polemica.

Che cos’è la nuova barra?

C’è una nuova barra in vetro che è posizionata esattamente dove una volta si trovavano i tasti da <<esc>> all’accensione, passando per i test da F1 a F11. Ora sono rimpiazzati da una barra/schermo dinamica, che per ogni app mostrerà dei tasti diversi. Si tratta di una novità importante, sul cui utilizzo Apple ha già dato una dimostrazione ai giornalisti che erano accorsi all’evento, e che apre prospettive nuove anche per le App delle terze parti.

Nuovi processori, più RAM, nuove schede video, nuova tastiera, buy bye USB

Di altre novità, sebbene se ne sia parlato poco, anzi quasi nulla, ce ne sono. Su tutti e tre i nuovi MacBook Pro infatti:

  • Ci sono nuovi processori della serie i5;
  • Sono state eliminate le porte USB a favore delle USB-C che erano già utilizzate dal MacBook 12”;
  • Sono state aggiunte nuove schede video, Intel sui 13” e ATI sui 15”;
  • E’ stata inserita la nuova tastiera, anche questa già utilizzata dal Macbook 12”;
  • Sulle versioni con barra video è stato aggiunto anche un lettore di impronte digitali, che servirà per sbloccare il computer.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons