Apple acquista Coherent Navigation per Migliorare le proprie Mappe

mapsLe Mappe di Apple non sono esattamente il massimo? Niente paura, perché l’enorme capitale accumulato dalla casa di Cupertino negli ultimi anni sta permettendo alla stessa azienda di fare shopping, andando a pescare tra le migliori realtà che si occupano sia di navigazione che, appunto, di mappe.

È il caso di Coherent Navigation, start-up che è stata comprata a suon di dollari (milioni) proprio dal gruppo guidato da Tim Cook, che dopo un esordio non esattamente positivo nel mondo delle mappe, ha finalmente deciso di cominciare a fare sul serio.

Una notizia… segreta

Quella dell’acquisizione di Coherent Navigation doveva rimanere, in tutto e per tutto, una notizia segreta. È trapelata, infatti, soltanto dall’account LinkedIn di Paul Lego, CEO dell’azienda, che dal Gennaio 2015 avrebbe cominciato a lavorare, stando a quello che riporta il social network, proprio per Apple.

Si tratta dunque di una news vera e propria, che conferma l’entrata nella cassaforte di Apple di una delle start-up più interessanti dell’intero panorama mappe e navigazione.

Perché l’acquisizione?

L’azienda in questione, nonostante fosse una start-up, aveva già in mano contratti molto importanti: i suoi sistemi di navigazione, infatti, venivano usati sia per le trivellazioni petrolifere, sia per alcuni progetti top-secret della difesa statunitense. Un sistema, dunque, in grado di operare anche in situazione limite, senza alcun tipo di margine di errore, e quindi applicabile anche alla più comune navigazione moderna da parte di noi comuni mortali.

Il valore aggiunto che Coherent Navigation porterebbe in Apple sarebbe, dunque, proprio questo: algoritmi estremamente complessi per fornire soluzioni estremamente semplici, una potenza di fuoco, dicono gli esperti, in grado di annullare il gap tra Google e Apple sul fronte mappe.

Forse anche per l’auto?

Apple, secondo le indiscrezioni, potrebbe utilizzare il sistema in questione anche per la sua, tanto chiacchierata, auto. Si tratta di un’auto della quale non si è visto ancora nulla, ma che è da ormai più di un anno al centro dei rumors che riguardano la mela. Staremo a vedere!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons