Loading...

Angela Ahrendts racconta i suoi primi giorni in Apple

angela arendtsAngela Ahrendts (manager americana e dirigente di Apple Inc.) racconta i suoi primi giorni tra le mura di Apple e parla di Jony Ive (Chief Design Officer alla Apple).

Angela si confessa in un’intervista rilasciata a BuzzFeed: la Ahrendts ha parlato dei suoi primi periodi di lavoro in Apple a capo del settore Retail.

Angela Ahrendts su Jony Ive

La donna racconta che già durante uno dei primi incontri con Jony Ive, l’uomo l’ha incoraggiata ad apportare alcuni cambiamenti, ma la ha anche chiaramente invitata a non toccare i tavoli. Perché mai? Beh ognuno ha le sue manie, ma c’è qualcosa di più.

Si trattava degli stessi tavoli utilizzati nel loro studio di design e nei negozi. Secondo Ive (e anche secondo Angela) i tavolini sono sacri. Si tratta evidentemente di una metafora. Questo approccio riprende la filosofia di Steve Jobs secondo la quale gli store sono da pensarsi come un dispositivo, quindi avrebbero dovuto occuparsi del processore, dell’hardware e del software per poter avere il controllo e per ottimizzare l’esperienza degli utenti.

L’ hardware della Apple è rappresentato dalla sua struttura, compresi tutti i suoi nuovi negozi che stanno nascendo in tutti i paesi del mondo. Il software è rappresentato dal Today at Apple, un programma che consente agli utenti di seguire alcuni interessanti workshop per imparare ad usare i dispositivi al meglio.

Angela ha introdotto anche un’altra idea su questo filone, quella di ribrandizzare gli store della Apple rimuovendo proprio la parola… Store. Si parla di Apple di Union Square e non più di Apple Store di Union Square, c’è un significato molto profondo in questo cambiamento, vediamo quale.

Store o non store?

La differenza tra le due terminologie sembra poca, ma il concetto è profondamente diverso. Lo store è un negozio in cui i clienti si recano per fare acquisti, mentre per Angela i negozi Apple devono diventare luoghi sociali e non semplici negozi.

Il procedimento attuato da Apple ha cambiato anche il modo di intrattenere il cliente, gli impiegati sono amichevoli e ti fanno sentire a casa, una scelta che invoglia di certo le persone a tornare. Apple ci sa proprio fare con il marketing, vero?!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Scoprilamela.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons